Inter, Javier Zanetti snobba l’ipotesi ritiro

Il centrocampista argentino ha quasi compiuto 39 anni, eppure risulta sempre tra i migliori del nostro campionato. Gioca nell'Inter dal 1995. Il suo contratto scade nel 2013.

di Gianni Monaco 16 marzo 2012 11:19

Se si deve pensare a un un giocatore esperto che possa essere da esempio per i più giovani, viene subito in mente Javier Zanetti. Per il difensore e centrocampista argentino ormai da tempo mancano gli aggettivi. A quasi 39 anni, il capitano dell’Inter resta tra i migliori calciatori della Serie A ed è fra i pochi della sua squadra ad essersi salvati in questa difficile stagione. L‘eliminazione in Champions League ad opera del Marsiglia ha demoralizzato l’ambiente nerazzurro, ma Zanetti – che di momenti duri ne ha affrontati molti altri – non ha nessuna intenzione di mollare proprio adesso. L’argentino ha un contratto che scade nel 2013 e non è detto che non possa essere rinnovato.

“Diranno le mie gambe e le mie motivazioni fino a che livello potrò arrivare – ha dichiarato il capitano. – Fino a quando starò bene però di sicuro continuerò a giocare e metterò il campo il mio solito impegno e la mia dedizione. Sono consapevole del fatto di non essere più giovane, devo quindi curare nei minimi dettagli il mio fisico per rendere al massimo. Voglio continuare a giocare per la mia squadra fin quando potrò”.

Javier Zanetti è all’Inter dal 1995. Nella sua ventennale carriera, ha vinto praticamente tutto, compresi 4 scudetti, un Mondiale per club e una Champions League.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti