Il Real rischia il meno diciotto

Il Real non va oltre lo 0-0 sul campo dell'Osasuna, ma Madrid esulta grazie all'Atletico e al Rayo Vallecano. Il Valencia continua la sua rimonta in classifica

di Antonio Pio Cristino 13 Gennaio 2013 22:25
Spread the love

Nella diciannovesima giornata di Liga, il pareggio a reti bianche del Real Madrid (in dieci per l’espulsione di Kakà) sul campo del fanalino di coda Osasuna Pamplona, potrebbe precipitare i ‘Blancos’ a meno diciotto dalla vetta se il Barcellona, come da pronostico, dovesse far suo il match contro il Malaga. Un carico di delusione immane per una piazza che a gennaio ha già dato addio a qualsiasi possibilità di riconferma del titolo di campioni di Spagna, ed è alle prese con una crisi di ‘vivibilità’ tra rosa, ambiente e guida tecnica. José Mourinho pare infatti destinato a lasciare la capitale spagnola, ma il suo lungo addio potrebbe rischiare di ripercuotersi pesantemente sui risultati stagionali della sua attuale squadra.

L’ALTRA MADRID – Se il Real stenta a ritrovarsi, l’altra parte della città, quella a tinte biancorosse dell’Atletico Madrid, continua a stupire. I ‘Colchoneros’ si sono imposti 2-0 sul Real Saragozza grazie al secondo goal in campionato dell’ex juventino Tiago, e al rigore siglato dal solito Falcao. L’Atletico Madrid mantiene così il secondo posto in graduatoria, il massimo per i comuni mortali della Liga alle spalle degli extraterresti del Barcellona. Dietro al duo Atletico-Real, un’altra formazione della capitale, il piccolo Rayo Vallecano, continua a scalare la classifica. Al ‘San Mamés’ di Bilbao, la nuova coppia goal formata da Piti Lass condanna infatti l’Athletic (in rete con San José) alla quarta sconfitta casalinga stagionale. Il Rayo, che ha concluso il match in dieci per l’espulsione di Gàlvez, mantiene così intatta la distanza dal Betis Siviglia (2-0 al Levante; Campbell e Castro), attualmente l’ultima squadra potenzialmente qualificata per la prossima Champions League.

LA RINCORSA DEL VALENCIA – La doppietta di Roberto Soldado (11 goals in campionato) contro il Siviglia regala al Valencia la terza vittoria consecutiva in campionato. I ‘Pipistrelli’ sono ora a soli quattro punti dalla zona Champions League.

Real Valladolid (3-1 al Mallorca, doppietta di Ebert), e il Real Sociedad (1-1 in casa contro il Deportivo La Coruna), mantengono una tranquilla posizione di metà classifica, mentre in fondo al gruppo arriva una boccata di ossigeno per l’Espanyol che batte 1-0 il Celta grazie al goal partita di Garcìa.

IL POSTICIPO – Getafe-Granada è il posticipo del lunedì del diciannovesimo turno di Liga.

Commenti