Il Palermo mette gli occhi su Sannino

I rosanero stanno seriamente pensando all'ingaggio dell'attuale allenatore del Siena per la prossima stagione.

di Ivano Sorrentino 10 maggio 2012 16:26

Con la fine del campionato è tempo di bilanci e quello del Siena non può che essere positivo. La squadra toscana infatti ha giocato un ottimo campionato portando a casa senza troppi patemi una salvezza che rappresenta l’obiettivo stagionale dei bianconeri. A differenza di alcune annate precedenti infatti il Siena non è quasi mai stato vicino alla zona calda della classifica, merito sopratutto del lavoro del tecnico Giuseppe Sannino. 

L’ex allenatore del Varese infatti si è dimostrato pronto per la massima serie, puntando su una struttura tattica che ha di fatto permesso al Siena di ottenere i punti necessari per la permanenza in Serie A. Ovviamente il buon operato del giovane allenatore non è passato inosservato e sembra che il Palermo abbia già messo gli occhi su Sannino per quanto riguarda la prossima stagione. A parlare dell’interessamento dei siciliani infatti è stato lo stesso allenatore:”Contro il Palermo c’è stata la mia prima partita sulla panchina del Siena, è stato un gran bell’allenamento prima del campionato, e visto che sono un fatalista chissà… Un segno del destino quindi? Io credo che le risposte alle nostre domande le troveremo presto, so dove volete arrivare. Per adesso posso solo dire che ho un bel ricordo di quell’amichevole precampionato contro il Palermo, non fatemi aggiungere altro”.

Insomma Sannino non vuole sbottonarsi riguardo al suo futuro anche perchè il tecnico è legato al Siena da un altro anno di contratto:“Ma voi sapete che sono legato ancora al Siena per un anno. – ha sottolineato Sannino – Ho sempre detto che sono grato alla società, alla figura del presidente Mezzaroma e a quella di Perinetti per avermi dato la possibilità di allenare in Serie A, e come tale prima di parlare con altre società ed altre persone è giusto confrontarmi con il mio presidente. A bocce ferme ci sederemo a tavolino e si vedrà”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti