Palermo, Zamparini: “Mangia? È un grande. Sannino? È bravo ma ancora grezzo”

di Simona Vitale 30 Settembre 2011 19:35

Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, non ha rimpianti sulla scelta del suo allenatore. Devis Mangia, il tecnico dei rosaneri, per lui è un grande. Inizialmente, rivela Zamparini, si era pensato anche a Sannino, attuale allenatore del Siena. Entrambi gli furono consigliati da Sean Sogliano, suo direttore sportivo. Sannino allenava il Varese, Mangia la primavera della squadra e nella scelta del tecnico influì anche la sconfitta del Varese contro il Siena 5-0 nella scorsa stagione. Cosi fu scelto Mangia, considerando a detta anche delle persone consultate dal numero 1 del Palermo, Sannino un allenatore bravo, ma ancora grezzo ed inesperto.

Domenica ci sarà proprio la sfida con il Siena, che tanto sta convincendo con il suo bel gioco in Campionato, assistendo così alla sfida tra i due allenatori. E Zamparini sottolinea come la gestione di Mangia della squadra stia dando buoni esiti non solo per quanto riguarda i risultati, ma anche il comportamento tenuto in campo dai giocatori.

Il presidente ha poi parlato di Ilicic da due giornate in panchina contro Cagliari e Lazio, dato il momento non ottimo di forma fisica. Questo perchè, ha detta di Zamparini, onestamente, lo sloveno sarebbe l’unico insieme a Miccoli e Zahavi in grado di cambiare il risultato da un momento all’altro.

Zamparini ha anche elogiato il suo reparto difensivo che contro la Lazio non ha subito reti, ma dichiarando altresì che contro il Siena occorrerà una goleada, poichè i giocatori della squadra toscana sono velocissimi e pronti a ripartire e segnare.

Commenti