Il Napoli torna alla vittoria, la Roma frena

di Ivano Sorrentino 14 Febbraio 2012 0:07

Gli occhi degli appassionati stasera erano puntati sui due posticipi di serie A che vedevano in programma la sfida Napoli-Chievo e Siena-Roma. Per quanto riguarda gli uomini di Mazzarri, era forte la volontà di ritornare alla vittoria dopo un periodo non proprio ottimo dal punto di vista dei risultati, i clivensi però hanno rappresentato per il Napoli da sempre un cliente scomodo. Gli azzurri però dimostrano subito di essere in serata andando a segno dopo soli quindici minuti con il difensore Britos. La partita si mette subito in discesa per i padroni di casa che sfruttano il vantaggio conseguito subito e sembrano giocare con maggiore disinvoltura e senza freni. Al 38’esimo infatti Cavani trasforma un rigore regalando al Napoli il raddoppio proprio prima del fischio finale della prima frazione di gioco. Nella ripresa i partenopei riescono a contenere senza troppi patemi i gialloblù veronesi, portando a casa un importante successo dopo tre sconfitte consecutive. Il pubblico napoletano dunque mette da parte le critiche dell’ultimo periodo e si gusta i propri campioni che sembrano aver rispolverato la vecchia determinazione.

Chi invece non raggiunge il suo intento è la Roma di Luis Enrique che a Siena non riesce nella vittoria e quindi nell’aggancio all’Inter. I bianconeri toscani infatti hanno dimostrato ancora una volta di essere una squadra con la S maiuscola collezionando la seconda vittoria importante casalinga nel giro di pochi giorni. Anche questa volta ad essere decisivo è stato “l’arciere” Calaiò che trasformando un calcio di rigore ha difatti regalato te punti importanti al team di Sannino. Il Siena con questa vittoria continua il suo ottimo campionato in quando si allontana ulteriormente dalla zona bollente della classifica. Per la Roma uno stop che di certo non macchia le ultime buone prestazioni ma che fa sicuramente capire che la compagine giallorossa se vuole davvero ritornare grande ha bisogno di più continuità.

Commenti