Il Paris Saint Germain riparte da Ibra e Lavezzi

Un tris di goal dal sapore italiano, incrementato dal poker di Gameiro, regala la vittoria al PSG. Nella giornata dei pareggi, torna a brillare il Montpellier.

di Antonio Pio Cristino 9 dicembre 2012 12:03

Ibrahimovic ed Ezequiel Lavezzi hanno dato il via alla larga vittoria del Paris Saint Germain contro l’Evian nel sedicesimo turno di Ligue 1. I parigini sono tornati così a fare punti anche nel massimo campionato transalpino, dopo aver strappato il primo posto del girone qualificazione Champions al Porto martedì scorso. Per il momento dunque la panchina di Carlo Ancelotti pare aver riacquistato un pò di stabilità, rigettando le ipotesi addirittura di esonero ventilate dalla stampa francese nelle scorse settimane.

PSG SECONDO – In attesa di sapere cosa faranno la capolista Lione, in casa del pericoloso Saint Etienne, e la prima inseguitrice Olympique Marsiglia, al ‘Velodrome’ contro il Lorient, entrambe impegnate nei posticipi domenicali del sedicesimo turno di Ligue 1, il Paris SG ha raggiunto il momentaneo secondo posto. Ibra, Lavezzi, Thiago Motta e Gameiro hanno firmato il 4-0 dei pargini ai danni di un Evian cha ha fermato a quattro turni la striscia positiva intrapresa in campionato.

PAREGGITE – In una prima parte di giornata di campionato contraddistinta dai pareggi, ben cinque in sette gare disputate, Valenciennes e Rennes non hanno fatto eccezione rimediando rispettivamente una ‘remuntada’ casalinga dal Brest, ed un mediocre 1-1 sul campo del fanalino di coda Nancy. Il Brest ha dovuto aggrapparsi alla vena realizzativa di Lesoimier e Benschop, per ricucire lo strappo provocato dai centrocampisti del Rennes, Alessandrini e Ferét. Gli ospiti hanno poi chiuso l’incontro in dieci uomini per l’espulsione di Ahmed Kantari all’89’.

Il Valenciennes invece ha sofferto più del dovuto al ‘Marcel Picot’ di Nancy. La squadra attualmente all’ultimo posto della graduatoria infatti ha fatto e disfatto ai fini della costruzione dell’1-1 finale. Il Nancy era andato in vantaggio grazie al difensore Loties al 31′, quindi si è autoinflitta il pareggio con un autorete di Haidara al 73′.

La parità si è registrata anche tra Troyes e Nizza, con l’1-1 raggiunto dagli ospiti al 91′ grazie al settimo goal stagionale dell’argentino Cvitanich, dopo il vantaggio biancoazzurro di Darbion, e tra Sochaux e Lille. I ‘Mastini’, reduci dall’ultimo turno stagionale in Champions League, erano riusciti a portarsi in vantaggio con Roux, ma in appena due minuti Mikari ha pristinato l’equilibrio. L’anticipo del venerdì tra Tolosa e Bastia era invece terminato a reti bianche.

SUSSULTO MONTPELLIER – I campioni di Francia in carica del Montpellier hanno invece avuto un sussulto d’orgoglio contro l’Ajaccio vincendo 3-0. Le reti degli arancio-blu hanno recato la firma di Utaka, Cabella e Belhanda. Il Montpellier si è portato dunque in una tranquilla posizione di metà classifica in attesa di conoscere l’esito della gara domenicale del Reims impegnato contro il Bordeaux allo ‘Stade Auguste Delaune II’.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti