Il Milan vuole la prova tv per Pirlo

di Gianni Monaco 26 Febbraio 2012 21:59

Altro che squadre amiche: è guerra totale, ormai, fra Milan e Juventus. I rapporti erano diventati molto tesi dopo le lamantele di Antonio Conte, che si sentiva vittima delle decisioni arbitrali prese a Parma. Ieri la sfida del Meazza e grazie al disastro di Tagliavento il clima è diventato infuocato. Del gol non concesso a Sulley Muntari e del fuorigioco fischiato a Matri si sa ormai tutto. Ma da domani si potrebbe parlare con molta insistenza di altri casi. Mexes e Muntari rischiano la prova tv per avere colpito gli avversari senza che l’arbitro se ne sia accorto. Ma la società rossonera mette le mani avanti e vuole equità nel trattamento. Breve ma durissimo il comunicato stampa del club di via Turati, che accusa direttamente un suo ex calciatore:

“Le immagini tv segnalano, dopo il lavoro di gomito di Andrea Pirlo in Juventus-Catania ai danni di Gomez, altre due gomitate dello stesso Pirlo ai danni di Van Bommel nel 2′ tempo di Milan-Juventus di ieri: la prima al minuto 22:56, la seconda al minuto 31:54″.

L’impressione è che la guerra mediatica tra rossoneri e bianconeri sia solo all’inizio. Domani, dopo le decisioni del Giudice Sportivo, la situazione potrebbe diventare ancora più incandescente.

Commenti