Ibrahimovic: “Milan-Juventus è stata una tragedia”

di Gianni Monaco 28 Febbraio 2012 18:10

Milan-Juventus di sabato scorso? “Una tragedia per il calcio”. Così la pensa Zlatan Ibrahimovic, il grande ex, nonché il grande assente. Lo svedese, dal ritiro della sua nazionale, ha detto che gol come quello non concesso a Sulley Muntari sono insopportabili.

“Ero più deluso che arrabbiato, tutti hanno visto che era gol. E allora non dare quel gol in quella situazione. Per un fuorigioco si può sbagliare, ma non per una rete così”.

Ibra è tornato poi a parlare dello schiaffo ad Aronica:

“Gli avversari faranno sempre di tutto per fermarmi. Dai tuoi errori impari e cerchi di non ripeterli. Però non so dire se farei ancora una cosa del genere in futuro. In campo – ha aggiunto il centravanti svedese – c’è sempre molta tensione”.

Sabato c’è Palermo-Milan e Zlatan sarà di nuovo a disposizione di Massimiliano Allegri. In compenso, il tecnico farà a meno di Mexes che ha rimediato una lunga squalifica. Insomma, o i rossoneri si danno una calmata, oppure rischiano di essere costantemente in emergenza per tutto il resto del campionato.

Commenti