Il Milan su Robben, ecco quanto offre

L'olandese, secondo la stampa francese, avrebbe già dato il suo assenso al trasferimento in rossonero.

di Alessandro Mannocchi 24 Luglio 2012 14:58

Ceduti due pezzi da novanta come Thiago Silva e Zlatan Ibrahimovic, ora il Milan deve necessariamente investire sul mercato per rimanere competitiva sia in campionato sia in Champions League. E la dirigenza rossonera avrebbe già in mente un’idea suggestiva.

Il nome destinato ad infiammare la tifoseria milanista è quello di Arjen Robben. Infatti, secondo il quotidiano francese L’Equipe, il Milan avrebbe fatto dei notevoli passi in avanti per accaparrarsi le prestazioni dell’olandese, con tanto di offerta economica. Sarebbero 20 i milioni di euro proposti al Bayern Monaco per acquistare il fantasista ‘orange’.

Non si tratta di un affare impossibile, per tanti motivi. Il primo riguarda la frattura insanabile tra Robben e il Bayern Monaco. Il giocatore ha infatti litigato con molti importanti compagni di squadra. Su tutti, l’ormai celebre sfuriata, con tanto di cazzotto finale raccontato dalla Bild, con un’altra personalità di tutto rispetto, Frank Ribery. Inoltre, sempre in base a quanto riporta L’Equipe, Robben avrebbe già fatto sapere alla società bavarese di gradire la partenza per Milano. L’agente del calciatore sarebbe già in trattativa con il Bayern per trarre il massimo vantaggio da questa operazione. Il Milan da parte sua potrà contare sulla volontà del calciatore e sulla disponibilità del club tedesco. Fattori questi che potrebbero risultare determinanti per la buona riuscita della trattativa. Ricordiamo che Robben è legato al Bayern Monaco fino a giugno 2015

Se Robben dovesse arrivare in Italia, il Milan farebbe davvero un grande acquisto. Stiamo parlando di un giocatore relativamente giovane(Robben ha compiuto 28 anni a gennaio) e con una notevolissima esperienza internazionale, visti i suoi trascorsi con le maglie di Chelsea, Real Madrid e Bayern Monaco appunto. A livello tecnico, stiamo parlando di un elemento straordinario, dotato forse del miglior sinistro del mondo. Inoltre l’asso olandese può ricoprire diversi ruoli: ala destra e sinistra, trequartista, seconda punta. Insomma un atleta anche molto duttile tatticamente.

Commenti