Il Marsiglia va KO

Falcao espugna San Sebastian al 90'. Il vecchio Nivet sgambetta il Marsiglia. Doppio pareggio nei posticipi di Premier League. Stoccarda corsaro.

di Antonio Pio Cristino 22 Ottobre 2012 10:04

88′ allo ‘Stade de la Aube’ di Troyes, il vecchio centrocampista della Ligue 1, Benjamin Nivet, entrato in campo all’inizio del secondo tempo, riceve la sfera nel pieno dell’area di rigore avversaria e la indirizza nell’angolino basso alla destra del portiere con un sinistro piazzato. La Champagne-Ardenne esplode di gioia e, in lontananza, le fa eco la capitale di Francia. Finisce il match e il Troyes stacca a sorpresa il biglietto da tre punti contro la capolista Marsiglia, favorendo se stesso in ottica lotta salvezza ed il Paris Saint Germain che il giorno prima aveva agganciato l’Olympique in vetta alla classifica. E ne approfitta anche il convitato di pietra alla sfida scudetto prevista tra parigini e marsigliesi, l’Olympique Lione che al ‘de Gerland’ batte il Brest grazie ad una stilettata di Gomis (quinto centro in campionato), e si porta ad appena un punto dalla coppia di testa.

Nell’altro posticipo della nona giornata di Ligue 1, il derby corso tra Ajaccio e Bastia termina 0-0 ed 1-1 per quanto concerne le espulsioni subite. Al biancorosso Cavalli cacciato dall’arbitro Duhamel all’82’, fa infatti compagnia il biancoblu ospite Angoula appena un minuto dopo.

FALCAO – Barcellona e Real Madrid compiono il loro dovere ma nella tarda serata dell’ultima domenica calcistica, l’Atletico Madrid risponde ai due colossi con il solito grande colpo di classe firmato da Radamel Falcao. Forse l’attaccante più forte in circolazione sul pianeta calcio (eccezione fatta per gli extraterrestri Messi e Cristiano Ronaldo) ha trascinato i colchoneros alla conquista dell’Anoeta di San Sebastian contro il Real Sociedad, tramutando in goal un calcio di punizione concesso all’Atletico Madrid dall’arbitro Gàmez al 90′. I biancorossi madrileni mantengono così la vetta della Liga insieme al Barca.

DOPPIO X – In Inghilterra l’Everton rallenta nella parte alta della classifica non andando oltre l’1-1 sul campo del modesto Queens Park Rangers. I blu di Liverpool rimediano con un’autorete del portiere di casa, l’ex interista Julio César, dopo lo svantaggio firmato da Hollet al 2′. Un’autogoal decide anche la sfida tra Sunderland e Newcastle United. Demba Ba, bomber degli ospiti, salva il Sunderland infilando il proprio portiere all’85’, dopo che le gazze avevano condotto la gara dal 3′ grazie al primo centro stagionale di Cabaye.

STOCCARDA OK – Il ‘colpo’ di destro potente e preciso di Vedad Ibisevic, servito dall’austriaco Harnik, decide il posticipo dell’ottavo turno di Bundesliga tra Amburgo e Stoccarda. La squadra di Bruno Labbadia torna dunque a respirare nella classifica del massimo campionato tedesco grazie alla punta bosniaca arrivata al quarto centro stagionale nel torneo, nono considerando anche l’Europa League e la Coppa di Germania.

La sfida di bassa classifica tra Norimberga e Augusta termina invece con uno scialbo 0-0. Entrambe le formazioni muovono la loro classifica.

Commenti