Il gol più bello dell’anno è di Stoch (VIDEO)

Il FIFA Puskàs Award va al ventritreenne giocatore slovacco, autore di un goal spettacolare contro il Genclerbirligi. Solo un piazzamento per Falcao e Neymar.

di Antonio Pio Cristino 8 Gennaio 2013 19:30

Non Ibrahimovic ne tantomeno Falcao o Messi, che si è comunque potuto consolare con il quarto Pallone d’oro consecutivo e un posto nella storia: il goal più bello del 2012 lo ha siglato un semisconosciuto centrocampista offensivo slovacco di ventitre anni, Miroslav Stoch.

L’uomo nuovo del calcio europeo viene da Nitra, centro di oltre ottantatremila a novantacinque chilometri dalla capitale della Slovacchia, Bratislava, ma sta esplodendo nella ‘Super Lig’ turca con la maglia del Fenerbahce. Stoch, ai turchi dal 2010 dopo una fugace apparizione al Chelsea (4 presenze), e una stagione al Twente (32 gare e 10 goals), ha iscritto il suo nome nell’albo d’oro del ‘Puskàs Award’, grazie alla rete siglata lo scorso 3 marzo al Genclerbirligi.

Stoch ha avuto la meglio su un’agguerrita concorrenza composta da Falcao, con il goal in sforbiciata al volo siglato nella sfida tra il suo Atletico Madrid e l’América de Calì, e Neymar, in rete con il Santos contro l’Internacional al termine di una strepitosa serpentina culminata con un millimetrico colpo sotto a scavalcare il portiere.

La conclusione al volo da fuori area, in parallelo alla porta, quasi senza guardare, su un assist piovuto da calcio d’angolo, ha estasiato dunque per coordinazione, tecnica, potenza e spettacolarità del gesto atletico non solo il pubblico gialloblu, ma anche la giuria FIFA.

Il gol più bello dell’anno è di Stoch (VIDEO)

Nell’albo d’oro del FIFA Puskàs Award, Stoch succede a Neymar, vincitore nel 2011. Da quando il premio è stato istituito, nella stagione 2009, il trofeo è stato vinto anche da Cristiano Ronaldo e dal turco Hamit Altintop.

I criteri di valutazione del goal più bello adottati dalla commissione giudicante sono la bellezza del goal, l’importanza del match di riferimento, l’assenza di qualsiasi fattore fortuito nella costruzione della marcatura e la patente di ‘fair play’, nella partita in questione ma anche nell’intera carriera, dell’autore del goal.

Con la maglia del Fenerbahce, Stoch ha collezionato 56 presenze e 14 goals.

Commenti