I tifosi del Milan scaricano un big rossonero

"Chi ha il Milan nel cuore, non chiama il procuratore" è stato lo striscione apparso ieri in curva Sud.

di David Spagnoletto 26 Novembre 2012 12:20

La vittoria contro la Juventus ha lasciato strascichi polemici. Non per il rigore concesso da Rizzoli, risultato più che generoso, ma per lo striscione apparso nella curva sud, che di fatto ha scaricato Alexandre Pato.

I tifosi del Milan, infatti, hanno preso una posizione netta sulla situazione che sta vivendo l’attaccante brasiliano: “Chi ha il Milan nel cuore, non chiama il procuratore“.

Il riferimento piuttosto eloquente è alla dichiarazione del Papero, che la scorsa settimana ha annunciato di aver chiamato il proprio agente, Gilmar Veloz, per discutere il da farsi con il club rossonero. Il verdeoro vuole giocare di più, ma la sua scarsa forma, dovuta anche ai molti infortuni, stanno inducendo Massimiliano Allegri a schierarlo con il contagocce.

Secondo quanto è filtrato dal proprio entourage, il giocatore vorrebbe tornare in Brasile, dove lo aspetta il Corinthians, squadra campione del Sudamerica però, che però è disposta ad acquistarlo solo in prestito.

Questa soluzione non piace alla dirigenza del Milan che ha intenzione di monetizzare il più possibile dalla cessione di Pato. Cessione che Adriano Galliani aveva praticamente concluso con il Paris Saint Germain lo scorso gennaio. Il dirigente ci aveva visto lungo, ma poi l’amore della famiglia Berlusconi per Pato ha bloccato la sua partenza.

Commenti