I posticipi rilanciano Eintracht e … Paris SG

In Germania i rossoneri si sbarazzano del Friburgo. In Francia Marsiglia e Lione steccano favorendo il PSG.

di Antonio Pio Cristino 1 Ottobre 2012 10:45

L’anti Barcellona nella Liga spagnola viene da Madrid ma non è il Real. A sorpresa infatti l’unica formazione che appare in grado di poter almeno provare a tenere il passo dei catalani in questo inizio 2012-13 non è la compagine allenata da Jose Mourinho (comunque in ripresa come dimostra il 5-1 inflitto al Deportivo nell’ultimo turno), ma i cugini  dell’Atletico Madrid.

ATLETICO – I Colchoneros piegano le resistenze del fanalino di coda Espanyol con una rete di Raul Garcia alla mezzora, collezionando così la quinta vittoria in sei gare di campionato, la terza nell’ultima settimana considerando il 2-1 al Valladolid, il 2-4 nel recupero della 3° giornata disputato lo scorso 26 settembre sul campo del Betis Siviglia, e l’1-0 a Barcellona di domenica sera. I biancorossi, trascinati dal capocannoniere Falcao (già 7 reti), avranno la capacità di resistere al ritmo imposto dai blaugrana per un’intera stagione?

GERMANIA – In Bundesliga il posticipo domenicale rilancia l’Eintracht Francoforte che batte in rimonta il Friburgo (Kruse), grazie ad una doppietta di Meier. I rossoneri si riportano dunque a due punti dal Bayern Monaco e mantengono l’imbattibilità in campionato dopo sei turni, un record per la compagine allenata da Veh.

Nell’altro posticipo il Magonza inguaia ulteriormente il Wolfsburg espugnandone la Wolkswagen Arena con i goal di Diaz e Szalai, entrambi siglati nel primo tempo. I lupi sono così superati in classifica proprio dai biancorossi, rimanendo relegati al terzultimo posto.

INGHILTERRA – La sfida tra Aston Villa e West Bromwich Albion si chiude con uno scialbo 1-1 maturato nella seconda frazione di gioco (Long per gli ospiti al 51′; pareggio dei Villans all’80’ con Darren Bent). Nella classifica di Premier dunque non cambia nulla con la squadra di Birmingham che continua a navigare in acque perigliose (15° posto), e il WBA attaccato sorprendentemente alla zona champions ad appena due punti dal secondo posto.

LIGUE 1 – Il Paris Saint Germain si avvicina alla vetta della Ligue 1 e non solo per merito suo. I parigini infatti possono approfittare del tragico epilogo dei posticipi domenicali che vedevano impegnate le rivali Olympique Lione e Olympique Marsiglia. Allo ‘Stade de Gerland’ l’OL lascia l’intera posta in palio agli ospiti del Bordeaux (Trémoulinas e Diabaté), ma ancor peggio fa la capolista Marsiglia travolta dal Valenciennes con un perentorio 4-1. La gara del ‘Nungesser’ si decide già nei primi quaranta minuti dopo il 3-0 dei padroni di casa firmato da Danic, Le Tallec e Kadir. Nella ripresa Le Tallec sigla la sua personale doppietta, quindi Ayew accorcia le distanze solo al 92′. Forse la squadra di Baup aveva già la testa alla prossima grande sfida proprio contro i parigini al ‘Velodrome’ (6 ottobre), ma ora il divario fra i due team si è ridotto ad appena tre punti.

Nell’altro posticipo di Ligue 1, Saint Etienne e Reims pareggiano 0-0

Commenti