La Liga dei record di Messi e Falcao

La quindicesima giornata dei record di Liga incorona Messi e Falcao. Il Real Madrid risponde con Ozil. E' lotta tra Levante, Malaga e Betis Siviglia.

di Antonio Pio Cristino 10 dicembre 2012 11:31

La capolista Barcellona schiera Messi, recordman di goals segnati in un anno solare, 86, grazie alla doppietta rifilata al Betis Siviglia che gli ha consentito di superare il precedente traguardo di Gerd Muller. La sua vice, l’Atletico Madrid, risponde con Radamel Falcao che rifila una ‘manita’ al Deportivo La Coruna battendo il record di reti siglate in una sola partita di campionato con la maglia dei ‘Colchoneros’, detenuto fino a quel momento da Bobo Vieri. La quindicesima giornata di Liga va agli archivi con l’etichetta dell’ennesima consacrazione di due campioni.

BARCELLONA E ATLETICO AVANTI – Il Barca continua la sua ‘corsa a s’è in cima alla classifica, dopo la quattordicesima vittoria ottenuta in quindici gare. I blugranata espugnano anche il ‘Benito Villamrìn’ del Betis Siviglia (1-2, rete della bandiera biancoverde realizzata da Castro), e mantengono l’Atletico Madrid a sei punti di distanza. La seconda squadra della Capitale risponde ai catalani con sei goal a zero inflitti al Deportivo La Coruna. Oltre alle cinque reti di Falcao (la terza su rigore), è stato Diego Costa ad aprire le marcature per i biancorossi.

Alle due compagini in fuga risponde il Real Madrid che batte seppur a fatica il Real Valladolid. Allo stadio ‘José Zorrilla’, i padroni di casa si portano in vantaggio una prima volta con Manucho, vengono raggiunti da Benzema, ripartono ancora con Manucho, per poi essere definitivamente affondati dalla prima doppietta stagionale di Mesut Ozil.

DIETRO LE GIGANTI – Dietro le prime tre grandi di Liga, si rimescolano le posizioni che darebbero accesso alla Champions e all’Europa League. Il Levante e il Malaga calano il poker rispettivamente contro il Mallorca (Martins, Navarro, Garcìa e Iborra), e il Granada (Joaquìn, Saviola, Camacho e Santa Cruz). I biancoazzurri agganciano il Betis Siviglia al quarto posto, mentre i valenciani si portano ad un solo punto dalla zona Champions. Il Getafe invece frena la sua corsa rimediando un difficile 1-1 in casa della Real Sociedad nonostante il vantaggio di Lafita all’86’. I baschi infatti pareggiano al 91′ con Carlos Martìnez.

L’altra formazione rappresentante della ‘comunidad basca’, l’Athletic Bilbao, vince 1-0 contro il Celta Vigo (Aduriz), e si sgancia momentaneamente dalle zone basse della classifica.

LOTTA RETROCESSIONE – E’ stata una brutta sconfitta casalinga per l’Osasuna contro il Valencia. I navarri si sono fatti sorprendere dal goal di Soldado, all’ottavo centro stagionale. L’Espanyol Barcellona invece rimedia un pareggio casalingo contro il Siviglia, 2-2, che le consente di agganciare il Deportivo La Coruna all’ultimo posto della graduatoria.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti