Messi è a un passo da Pelè

Con la tripletta di sabato, il campione argentino è salito a quota 71 gol segnati nel 2012.

di David Spagnoletto 22 Ottobre 2012 12:38
Spread the love

15 gol in 12 partite. È l’incredibile bottino di Lionel Messi, che sabato in casa del Deportivo La Coruna ha segnato una tripletta, salendo a quota 71 reti nel 2012. La Pulce è a sole 4 reti da Pelè, che nel 1959 ne realizzò 75, più staccato Gerd Müller che nel 1972 arrivò a 85.

Per battere l’ennesimo record della sua carriera, il campione argentino ha ancora a disposizione 13 gare fra Liga, Coppa del Re e Champions League. I numeri di questo inizio di stagione lasciano senza fiato. Fra Barcellona e Argentina, Messi è andato rispettivamente in gol 59 e 13 volte, per un totale di 71. La media è di 1,25 gol a partita.

Se il sudamericano dovesse mantenere questa media, non sarà solo un gioco da ragazzi superare Pelè, ma anche tallonare Müller che in un anno solare segnò 85 reti con la maglia del Bayern Monaco e quella della Germania.

Ma non solo, perché se Messi dovesse continuare così, il quarto pallone d’oro consecutivo sarebbe suo, con buona pace di Cristiano Ronaldo, che insegue il trofeo da anni.

Commenti