Germania, da 4-0 a 4-4: “Ancora non ci crediamo”

La Germania si è fatta recuperare ben 4 reti dalla Svezia, i giocatori teutonici sono ancora increduli.

di Ivano Sorrentino 17 Ottobre 2012 16:06

Nel calcio può accadere davvero qualsiasi cosa. Come ormai tutti sanno anche una partita che può sembrare ormai decisa si può trasformare da un momento all’altro, ancora più strano però è quando questa cosa succede ad una delle squadre più forti al mondo: la Germania. La nazionale teutonica ieri affrontava la Svezia in una gara che metteva dinanzi le squadre dotate di maggiore qualità nel girone di qualificazione, e dunque molto importante. In uno stadio Olimpico di Berlino colmo in ogni ordine di posto i tedeschi arrivano al 53’esimo minuto in vantaggio di 4 reti e totalmente convinti di poter portare a casa in maniera molto semplice la gara.

Succede che però gli scandinavi non si danno per vinti e nel giro di 15 minuti confezionano ben 3 reti portandosi sul risultato di 4-3 e costringendo così gli spettatori tedeschi ad assistere ad un finale thriller. La beffa però è servita al minuto 95’esimo quando Elm segna la rete del definitivo 4-4 facendo esplodere i numerosi supporters svedesi accorsi nella capitale tedesca e scrivendo così una delle pagine più tristi della storia recente della Germania calcistica.

Nel day-after i giocatori tedeschi sembrano ancora non crederci e rilasciano dichiarazioni che dimostrano la loro enorme delusione. Il primo a parlare è Kross: “Sono sincero, non riesco a dare una spiegazione a quanto accaduto. Tutto può sempre accadere ma questa volta sembrava veramente fatta. Abbiamo giocato bene e segnato bei goal, poi però abbiamo mollato e questo non dovrebbe mai accadere ad una squadra come la nostra. La Svezia ha combattuto metro per metro e noi non siamo stati capaci di fare lo stesso“. Poi è la volta di  Bastian Schweinsteiger:”Mai nella vita può capitare di non vincere una partita così. Non capisco realmente cosa sia successo, non avevamo mai visto una cosa del genere“. Dichiarazioni che fanno trasparire grande delusione, ma siamo certi che ora i giocatori tedeschi avranno davvero capito che nel calcio tutto è possibile.

Commenti