Gasperini: “Non sono juventino”

di Gioia Bò 5 Luglio 2011 14:47

L’arrivo di Gasperini all’Inter non è stato accolto con entusiasmo dalla totalità del tifo nerazzurro, un po’ perché ci si attendeva un nome più altisonante (Capello? Villas Boas?) e un po’ per trascorsi bianconeri dell’ex allenatore del Genoa.

Forse non tutti sanno che Gian Piero Gasperini per qualche anno è stato alle dipendenze della Vecchia Signora, occupandosi del settore giovanile della Juventus. Ma lui giura e spergiura di non indossare la maglia della Juve sotto la giacca:

E’ vero, ho allenato a lungo la Juventus, ma è il settore giovanile e non la prima squadra. Tanti giocatori hanno fatto il mio percorso senza avere l’etichetta che porto dietro. Il mio percorso è indipendente dalla Juventus, il mio attaccamento è rossoblu e vale per Crotone e Genoa.

Il messaggio è stato mandato, ma ora il buon Gasp deve sperare che non gli si presenti mai l’occasione di allenare la Juventus, perché i tifosi bianconeri non dimenticano.

Commenti