Formazioni Inghilterra-Italia, Prandelli ha due dubbi

Il ct azzurro, che sostituirà Chiellini con Bonucci, confermerà il 4-3-1-2.

di David Spagnoletto 21 giugno 2012 16:05

Mancano ancora tre giorni al quarto di finale contro l’Inghilterra, ma in casa azzurri è già scattato il toto-formazione. Cesare Prandelli confermerà il 4-3-1-2 visto contro l’Irlanda, con Bonucci in difesa al posto dell’infortunato Chiellini.

I dubbi per il ct sono due: chi affiancherà Cassano in attacco e chi giocherà come trequartista. Secondo le ultime indiscrezioni che provengono dal ritiro azzurro, stanno salendo le quotazioni di Balotelli, che grazie al gol contro l’Eire pare abbia superato Di Natale, che, peraltro, ha sempre fatto bene quando è stato chiamato in causa.

Per il giocatore che dovrà sostenere le due punte è una corsa a quattro fra Thiago Motta, Nocerino, Montolivo e Diamanti.

Lo stop per affaticamento del centrocampista del Paris Saint Germain ha fatto scendere le sue quotazioni, mentre sono salite quelle dell’ex West Ham, che ha ben figurato nella seconda parte di gara contro la squadra di Trapattoni.

Molto dipenderà dall’impostazione tattica che vorrà dare Prandelli. Se, infatti, il ct opterà per una gara d’attacco, in pole position c’è Diamanti. In caso di un gioco “conservativo”, Motta (infortunio permettendo) e Nocerino sono in vantaggio, perché oltre ad aiutare le punte, sono molti bravi nella fase difensiva.

Da non trascurare l’idea Montolivo, che è da sempre un pupillo di Prandelli, anche se l’ex Fiorentina non ha brillato contro la Croazia.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti