Euro 2012, ecco i verdetti del girone B

Anche in questo girone i pronostici sono stati sovvertiti dagli inaspettati risultati del campo.

di Ivano Sorrentino 17 giugno 2012 23:56

Il bello del calcio è proprio quello di essere imprevedibile e stasera lo è stato ancora di più. Il gruppo B degli europei infatti era stato da molti definito come “il girone della morte”, ma comunque in tanti avevano la certezza che l’Olanda vice-campione del mondo avrebbe comunque ben figurato. Niente di più sbagliato: gli arancioni infatti hanno incredibilmente fallito l’appuntamento con l’europeo, raccogliendo tre sconfitte e chiudendo il girone ultimi a zero punti.

Anche questa sera infatti Sneijder e compagni sono stati battuti, questa volta dal Portogallo, trainato da un super Cristiano Ronaldo. L’Olanda era anche riuscita a passare in vantaggio ma non è riuscita a mantenere alta la concentrazione scoprendosi troppo alle offensive lusitane. La difesa arancione infatti non è stata assolutamente in grado di arginare la velocità e l’esplosività degli attaccanti rossoverdi trainati da Ronaldo che ha messo a segno una doppietta fissato il risultato finale sul 2-1. L’Olanda abbandona dunque mestamente la competizione con un incredibile ultimo posto, ciò che pesa di più però è il fatto che Robben e compagni abbino perso tutte e tre le gare senza mai essere in grado di impensierire gli avversari. Ora la stampa olandese cercherà sicuramente di trovare i colpevoli della disfatta, ma in questi casi le colpe sono da dividere in maniera uguale tra giocatori, allenatore e staff tecnico.

Chi invece sorride è la Germania, anche questa sera i tedeschi infatti hanno ottenuto i tre punti battendo la Danimarca e chiudendo così il girone a primo posto a punteggio pieno. I tedeschi hanno dimostrato ancora una volta la loro grande solidità avendo ragione di una squadra ostica e ben messa in campo come la Danimarca e vincendo un girone difficile senza grossi problemi. Le ottime prestazioni di Mario Gomez e compagni non sono passate di certo inosservate e ora la Germania è sicuramente la principale favorita alla vittoria dell’europeo.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti