Cristiano Ronaldo a Roma: sarà ospite di ‘C’è posta per te’

Ieri il fuoriclasse portoghese è arrivato in incognito nella capitale per partecipare alla trasmissione di Maria De Filippi.

di Antonio Ferraro 26 Ottobre 2012 17:19

Cristiano Ronaldo a Roma. No, non si tratta di una boutade di calciomercato. Dopo la sconfitta bruciante di mercoledì sera contro il Borussia Dortmund in Champions League, ieri il fuoriclasse del Real Madrid si è concesso una toccata e fuga nella capitale. Il motivo? Maria De Filippi lo ha invitato come ospite a ‘C’è posta per te’, la popolare trasmissione di Mediaset che va in onda il sabato sera.

Cristiano Ronaldo è arrivato ieri alle prime luci dell’alba all’aeroporto di Ciampino con un volo privato ed è rimasto a Roma per circa quattordici ore. CR7 ha alloggiato presso l’Hotel De Russie, uno dei più lussuosi alberghi del centro della capitale. Al suo arrivo davanti all’hotel, il fuoriclasse ha dribblato i pochi fan che erano a conoscenza del suo viaggio romano abbassandosi il cappellino sugli occhi per non farsi riconoscere. Dopo qualche ora di relax e svago, nel pomeriggio, intorno alle 16:00, il calciatore si è recato agli studi Mediaset di Via Tiburtina, dove ha registrato per un’ora e mezza la puntata di ‘C’è posta per te’, che andrà in onda sabato prossimo alle 21:10 su Canale 5.

Insieme al portoghese era ospite anche Emma Marrone, vincitrice dell’ultimo Festival di Sanremo e nata artisticamente ad ‘Amici’, altro programma di punta della De Filippi. Il fuoriclasse del Real Madrid e la popolare cantante hanno anche scherzato, scambiandosi diverse battute. Finita la registrazione, Cristiano Ronaldo è partito velocemente alla volta di Ciampino, dove lo aspettava un aereo privato che lo ha riportato in Spagna.

CR7 è il secondo di quattro giocatori di primissimo piano ospitati da Maria De Filippi nella stagione televisiva in corso. Tra due sabati, infatti, ci sarà Edinson Cavani (che ha già registrato la puntata lunedì scorso), poi sarà la volta di Andrea Pirlo. Lo scorso 29 settembre, invece, era stato il turno di Francesco Totti.

Commenti