Crisi economica nel calcio? In Grecia sanno come combatterla

In Grecia alcune squadre minori hanno avuto una brillante idea per combattere la crisi.

di Ivano Sorrentino 28 Settembre 2012 12:39

Il periodo economico non è certo dei migliori e ormai lo sanno davvero tutti, la crisi economica ha colpito tutti i campi della società e quindi anche lo sport non è stato immune. Anche nel calcio infatti molte squadre, in serie minori ma spesso anche in seconda serie, hanno difficoltà a far quadrare il bilancio e sopratutto a trovare sponsor in grado di dare un contributo importante alle casse della società.

In Grecia, dove la situazione economica è ancora più grave, alcune squadre hanno avuto però un’idea geniale per cercare di trovare partner  ovvero quello di rivolgersi ad alcune pompe funebri o bordelli. Queste due attività infatti non sembrano risentire della crisi economica e sono quindi in grado di sponsorizzare una squadra della terza divisione greca: il club Paliopyrgos che rappresenta una cittadina al centro del paese infatti da quest’anno sfoggia delle magliette con la scritta ‘Funeraria Karaiskaki 53′ resa più d’impatto grazie all’inserimento sulla maglia di una croce azzurra. Ovviamente anche chi non mastica greco capisce che la scritta fa riferimento ad un’impresa di pompe funebri che ha accettato di buon grado di legare la sua immagine a quella del club calcistico.

Ancora più singolare invece è il caso della squadra dell’Voukefalas squadra che ha come sponsor il “bordello soula” anche in questo caso l’associazione è piuttosto ovvia. Il presidente del Voukefalas ha spiegato così la scelta di avere come sponsor una casa di appuntamenti:“Siamo costretti a giocare con questa tenuta perche’ la federazione greca di calcio ormai non ci aiuta piu’. Una frase tanto semplice quanto veritiera che esprime la situazione in cui versano alcuni club calcistici minori non solo in Grecia ma anche in Italia. Ogni anno infatti durante il periodo estivo sono sempre molti i club che dichiarano fallimento a causa di problemi di carattere economico.

Tags: grecia
Commenti