Coppa Italia, impresa del Verona a Palermo

Gli uomini di Mandorlini espugnano il Renzo Barbera in dieci contro undici. Ora agli ottavi c'è l'Inter.

di Antonio Ferraro 28 novembre 2012 10:34

Un eroico Verona espugna il Renzo Barbera in dieci contro undici. Gli uomini di Mandorlini battono il Palermo 2-1, qualificandosi agli ottavi di finale, dove se la vedranno con l’Inter (18 dicembre, ore 20:45). Il programma del quarto turno della Coppa Italia prosegue oggi con Atalanta-Cesena e Chievo-Reggina alle 15:00, Bologna-Livorno alle 17:00, Siena-Torino alle 19:00 e Fiorentina-Juve Stabia alle 21:00. Il 4 dicembre alle 18:30 è la volta di Catania-Cittadella. Si chiude il 5 con Cagliari-Pescara, sempre alle 18:30.

IMPRESA HELLAS – Sono i padroni di casa ad andare in vantaggio: al 7′ imbeccata di Zahavi, Budan manca l’aggancio con il pallone e serve involontariamente Giorgi, che batte Rafael con un rasoterra. Dopo un minuto il Verona pareggia: pasticcio di Cetto e Benussi, ne approfitta Cocco, che con un destro potente sigla l’1-1. A cinque minuti dall’intervallo lo stesso attaccante ex Albinoleffe, fino a quel momento il migliore in campo, accusa un problema al flessore e deve uscire. Al suo posto Cacia, che era rimasto inizialmente in panchina.

Il match si risolve a metà della ripresa, con tre episodi chiave nel giro di cinque minuti: al 22’ miracolo di Rafael su colpo di testa di Giorgi; al 24′ rosso diretto per Cacciatore per una linguaccia all’arbitro; al 27’, infine, la rete che decide la gara: su azione di contropiede, Cacia tira trovando la sfortunata deviazione di Labrin nella propria porta. Il Palermo prova a pareggiare sfruttando la superiorità numerica, ma senza successo. L’Hellas Verona vince e vola agli ottavi di finale.

Questo il tabellino del match:

Palermo (3-4-2-1): Benussi; Milanovic (Garcia, 46′), Donati, Cetto; Pisano (Brienza, 71′), Barreto, Viola, Labrin; Giorgi, Zahavi; Budan (Dybala, 58′). A disp.: Ujkani, Munoz, Rios, Brichetto, Ilicic, Kurtic, Sanseverino, Aquino, Morganella. All.: Gasperini.

Verona (4-4-2): Rafael; Abbate, Moras, Ceccarelli, Albertazzi; Carozza (Crespo, 75′), Cacciatore, Hallfredsson, Rivas (Fatic, 46′); Cocco (Cacia, 40′), Bojinov. A disp.: Nicolas, Calvano, Gomez, Arzamendia, Owusu, Berardi. All.: Mandorlini.

Arbitro: Peruzzo di Schio.

Marcatori: Giorgi al 7′ (P); Cocco all’8′, aut. Labrin al 73′ (V)

Ammoniti: Cetto, Barreto, Viola, Labrin (P); Rafael, Bojinov (V) – Espulsi: Cacciatore (V)

7 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti