Coppa Italia: cuore Cittadella, ma la spunta il Catania

Gli uomini di Maran sono riusciti a piegare la squadra veneta solo ai supplementari. Ora agli ottavi c'è il Parma.

di Antonio Ferraro 5 dicembre 2012 9:50

Impresa sfiorata ieri al Massimino dal Cittadella, che ha ceduto solo ai supplementari al Catania nel quarto turno della Coppa Italia. Gli etnei si impongono 3-1, guadagnano l’accesso agli ottavi di finale, dove se la vedranno con il Parma (12 dicembre). Il programma dei sedicesimi della Tim Cup si chiude oggi con la sfida dell’Is Arenas tra Cagliari e Pescara (ore 18:30), da cui uscirà l’avversaria della Juventus.

LA GARA – Gran primo tempo del Cittadella, che al 32′ ha la grande chance per l’1-0: Frison abbatte Maah in area e Merchiori fischia il penalty. Sul dischetto va Bellazzini, che spreca calciando fuori. A 5 minuti dall’intervallo, però, i veneti vanno in vantaggio grazie a una splendida punizione a giro di Paolucci.

Nella ripresa, il direttore di gara caccia Busellato (al 7’) e De Vito (al 24’), entrambi per doppia ammonizione. Nel Catania, Maran inserisce Bergessio: è il cambio che decide la partita. Proprio l’attaccante argentino, infatti, mette in rete un cross dalla sinistra di Gomez a due minuti dalla fine, portando i siciliani ai supplementari.

Il sorpasso etneo arriva al 5′ dell’extra time grazie a una punizione dello specialista Lodi che si infila alle spalle dell’incolpevole Pierobon (fino a quel momento insuperabile). Nel recupero del primo tempo supplementare è ancora Bergessio a segnare, correggendo in rete un cross di Bellusci. 3-1 per il Catania e partita in ghiaccio.

Questo il tabellino del match:

Catania (4-3-3) Frison; Alvarez, Rolin, Bellusci, Capuano; Salifu, Lodi (Paglialunga, 103′) Castro (Bergessio, 63′); Barrientos, Morimoto (Doukara, 63′), Gomez. A disp.: Andujar, Terracciano, Augustyn, Legrottaglie, Marchese, Addamo, Aveni. All.: Maran.

Cittadella (4-3-3) Pierobon; Ciancio, Gorini (Pellizzer, 67′), Coly, De Vito; Busellato, Paolucci, Schiavon; Bellazzini (Vitofrancesco, 54′), Di Carmine, Maah (Biraghi, 72′). A disp.: Cordaz, Martinelli, Sosa, Baselli, Di Roberto, Giannetti. All.: Foscarini

Arbitro: Merchiori di Ferrara

Marcatori: Paolucci al 40′ (Ci); Bergessio all’87’ e al 106′, Lodi al 95′ (Ca)

Ammoniti: Frison, Barrientos e Bellusci (Ca) – Espulsi: Busellato e De Vito (Ci)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti