Coppa d’Africa: niente finale per il Ghana di Muntari e Asamoah

di Gianni Monaco 9 Febbraio 2012 14:34

Erauna delle favorite per la vittoria della Coppa d’Africa. Invece il Ghana esce in semifinale, per mani di quella che è la vera sorpresa del torneo: lo Zambia. Ha deciso tutto la rete di Mayuka al 78′. Nel primo tempo Gyan Asamoah (ex Udinese) aveva sbagliato il rgore del possibile vantaggio ghanese. Se lo Zambia è formato da giocatori sconosciuti a livello internazionale, lo stesso discorso non vale per il Ghana, i cui calciatori militano soprattutto nelle squadre della Bundesliga, nella Ligue 1 e nella Serie A. Eliminati, dunque Badu, Kwadwo Asamoah (dell’Udinese) e Sulley Muntari (del Milan). Nonostante l’esclusione dalla Coppa d’Africa, i tre torneranno a disposizione dei loro rispettivi club soltanto la settimana prossima. Resta infatti da disputare la finalina per il terzo e il quarto posto.

Il Ghana, sabato, affronterà il Mali. La squadra di Keita (il centrocampista del Barcellona), come da pronostico, è stata battuta dalla Costa d’Avorio. L’1-0 è stato siglato da Gervinho al 45′. L’attaccante milita nell’Arsenal.

Ora la Costa d’Avorio è la grande favorita per il titolo di campione d’Africa. Basti pensare che ha in squadra campioni come i fratelli Yaya e Kolo Tourè (City), Kalou e Drogba (Chelsea). Nessuno, comunque, si sogna di sottovalutare lo Zambia, approdato in finale (in programma il 12 febbraio) dopo un cammino entusiasmante. Una curiosità: la maggior parte dei suoi calciatori gioca nel Mazembe. Ve lo ricordate? E’ la squadra battuta dall’Inter nel 2010: in palio c’era il Mondiale per club.

Commenti