Calciomercato, Sneijder cambia sponda

La moglie Yolanthe ha già deciso: "Milano ti amo!!!"

di Nadia Napolitano 3 Gennaio 2013 12:55

Wesley Sneijder potrebbe presto cambiare sponda: ovviamente non stiamo parlando di orientamenti sessuali (visto che il calciatore è felicemente sposato con Yolanthe Cabau), ma di maglie e colori. Il trequartista, rientrato questa mattina ad Appiano Gentile dopo il giorno di permesso concessogli dalla società, non intende rinnovare il contratto che lo lega al club nerazzurro, considerati anche i trascorsi turbolenti del recente passato.

Il presidente Moratti, infatti, gli ha proposto sì il rinnovo, ma con un ingaggio praticamente dimezzato. L’oranje, convinto di poter fare ancora bene, ha deciso di non accettare, e potrebbe dunque scegliere di cambiare aria una volta per tutte. A giustificazione del comportamento della dirigenza interista, le scarse prestazioni del talento olandese, vittima perenne di una serie infinita di infortuni che non gli hanno finora permesso di riconfermarsi ai livelli dei tempi migliori, quand’era anche in lizza per il Pallone d’Oro, rischiando peraltro di vincerlo.

Il Milan aspetta alla finestra con Galliani pronto a sferrare il colpo decisivo per accaparrarsi le doti del calciatore. Del resto, la squadra di Allegri necessiterebbe proprio di un centrocampista di qualità, che abbia dalla sua un buon bagaglio di esperienza internazionale. L’olandese piace anche al Manchester United, che avrebbe però messo gli occhi su Lampard, in rottura col Chelsea. Concorrono come pretendenti anche l’Anzhi, lo Schalke 04 ed il Tottenham.

Il trasferimento in rossonero è un’ipotesi da non sottovalutare: Sneijder e sua moglie hanno espresso il desiderio di restare a Milano, quale occasione migliore? La signora, proprio in queste ore, ha cinguettato felice su Twitter: “Home sweet home!! #Milano I love you!!!!!” (trad. ‘Casa dolce casa, Milano ti amo‘, ndr.).

Yolanthe Cabau
Galliani potrebbe approfittarne, previo accordo con il calciatore, che, per amore della città, dovrebbe venire incontro alle richieste economiche del club, decurtandosi l’ingaggio (attualmente fissato a 6 milioni netti a stagione). Il matrimonio si farà? Voi che dite?

Commenti