Calciomercato, ora rischia anche Allegri

di Gianni Monaco 5 Aprile 2012 16:04

Fino a un paio di settimane fa, il Milan era in corsa su tutti i fronti. Dalla Coppa Italia alla Champions League, passando per il campionato, il triplete era difficile, ma possibile. Dopo l’eliminazione in Coppa Italia per opera della Juventus, è arrivata anche quella dalla competizione più prestigiosa, ad opera del più quotato Barcellona. In mezzo, il pareggio di Catania, che ha compromesso la corsa per il titolo. I rossoneri hanno dimezzato il vantaggio sui bianconeri, che ora sono a soli 2 punti. Insomma, nelle ultime 8 giornate di campionato, la squadra di Massimiliano Allegri non si potrà permettersi altri falsi.

Già, Allegri. Il tecnico ha appena firmato il suo rinnovo del contratto. L’accordo col club di via Turati scade nel 2014. Ma la permanenza dell’allenatore non può più essere data per scontata. Secondo i principali giornali sportivi italiani, in caso di secondo posto in campionato, Allegri potrebbe ricevere il benservito.

Non è un mistero che Silvio Berlusconi non impazzisca per il livornese. Ad ogni modo, le sue critiche al tecnico sembrano eccessive. Allegri ha già vinto uno scudetto e una Supercoppa Italiana. Nonostante gli infortuni a catena, la squadra è in testa alla classifica. Possibile fare meglio con Thiago Silva, Pato, Cassano, Gattuso, Aquilani, Boateng, Van Bommel e Nesta fuori per gran parte della stagione?

Commenti