Calciatori rincorrono l’arbitro per 13km

di Flavio Li Volsi 7 Maggio 2011 12:20
Spread the love

Può capitare di essere delusi dall’arbitraggio, ma questa volta il direttore di gara deve averne combinate di grosse.  Il suo arbitraggio è arrivato a provocare non poco disappunto tra due giocatori del Chianti Nord Club, Marco Belli e Lorenzo Manetti. Alla fine della gara, i due hanno deciso di rincorrere l’arbitro per 13 chilometri, tallonandolo con l’auto e costringendolo a manovre pericolose. La rincorsa è stata fermata soltanto dall’arrivo dei carabinieri, e per i due giocatori del campionato di Terza Categoria è scattata la squalifica fino al 30 luglio 2012.

Tags: arbitro
Commenti