Arbitraggio fai da te per i piccoli calciatori

di Ivano Sorrentino 13 ottobre 2011 18:48

Una vera novità è arrivata quest’oggi dal settore giovanile scolastico della FIGC. Il presidente Gianni Rivera infatti nel comunicato numero 1 ha espresso a pagina 32 quello che è il principio dell’auto-arbitraggio per le partite dei pulcini, ovvero dei piccoli calciatori con età compresa tra gli 8 e i 10 anni. Una vera e propria novità che rivoluziona le sfide di questi calciatori in erba, i bambini dunque decideranno loro stessi se c’era o no quel fallo o di chi è quella rimessa laterale. Rivera spiega che questo provvedimento nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani calciatori al rispetto reciproco, dando inoltre un tono più informale alle loro sfide. L’auto-arbitraggio infatti porta alla mente di molti le partite nel campetto dell’oratorio che hanno contrassegnato l’infanzia di tantissimi appassionati di calcio. Vedremo quindi se questa nuova linea incontrerà l’entusiasmo dei più piccoli, in caso contrario il comunicato specifica che gli allenatori delle squadre possono comunque intervenire come giudici super partes se i piccoli non riescono a giungere da soli ad una decisione.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti