Bruno Conti: “Per De Rossi rifiutati 70 milioni”

Il responsabile del settore giovanile della Roma svela un retroscena sul centrocampista. Il Chelsea offrì 70 milioni, la Sensi rifiutò.

di David Spagnoletto 14 Novembre 2011 17:50

Per De Rossi rifiutammo un’offerta di settanta milioni di euro dal Chelsea, qualche anno fa”. Parole di Bruno Conti, responsabile del settore giovanile della Roma.

Il dirigente giallorosso, intervenuto a radio Manà Manà Sport 24, ha continuato: “De Rossi resta a Roma che possa andare via è il mio ultimo pensiero. Mi piace ricordare un retroscena: il Chelsea ci arrivò ad offrire settanta milioni per lui, tanti soldi, ma rifiutati da Rosella Sensi“.

Marazico” ha anche parlato di alcuni giovani della Primavera romanista, come Viviani, Verre e Caprari, che lo staff tecnico della prima squadra sta seguendo con molta attenzione: “Credo che siano pronti per il grande salto. Luis Enrique ha fatto cose importanti per loro. Ma ce ne sono anche altri da tenere d’occhio, tipo Ricci del ’94. Questa società lavora con i giovani, è importante. In più, sono arrivati manager di grande spessore, non ci sarà da preoccuparsi per il futuro“.

Commenti