La Roma vince la Coppa Italia primavera

In un Olimpico riempito da oltre 20.000 spettatori la roma vince la Coppa Italia primavera e si afferma sempre di più come il settore giovanile migliore nel panorama calcistico italiano.

di Ivano Sorrentino 23 marzo 2012 12:22

Spesso ci si concentra troppo sulle gesta delle prime squadre e si dimentica che parallelamente ogni team professionistico possiede anche quelle che vengono dette primavere, vere e proprie squadre composte da giovani talenti con un sicuro futuro nel mondo del calcio. A volte però anche le primavere balzano al centro della cronaca sportiva come ad esempio è successo ieri alla Roma che dinanzi ad un Olimpico riempito come una gara di serie A, ha vinto la Coppa Italia primavera.

Un trofeo che mancava nella bacheca del club capitolino da oltre 18 anni e che va unito al titolo di campione d’Italia che la squadra allenata da Alberto De Rossi ha ottenuto nella scorsa stagione. Se si sommano i due titoli dunque si capisce che il settore giovanile giallorosso è sicuramente il più forte del paese, almeno al momento. Un dato che ben si sposa con il progetto del club giallorosso di valorizzare sempre più giovani talenti per poi lanciarli nella prima squadra affianco di Totti e De Rossi. Proprio De Rossi, l’allenatore della primavera però, ci racconta le sue emozioni dopo il trionfo: “Abbiamo vinto davanti al nostro pubblico e la cosa ci regala una gioia immensa. Abbiamo giocato in uno stadio di quelli che noi vediamo solo la domenica, i tifosi ci hanno incitato come se fossimo i ‘grandi’. Alleno dei ragazzi che stanno facendo cose incredibili, sono stati straordinari. ci siamo rifatti dopo la sconfitta del Viareggio, nessuna rivincita, in quella gara facemmo male“.

Insomma c’è grandissima soddisfazione in tutto l’ambiente giallorosso per un trofeo che non deve sicuramente passare inosservato solo perchè non ottenuto dalla “prima squadra”. Ad essere più felice di tutti però è sicuramente il capitano della Roma primavera Viviani, che dopo 18 anni ha potuto alzare il trofeo che fu alzato a suo tempo da un certo Francesco Totti.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti