De Rossi-Roma: destinata a finire?

di David Spagnoletto 29 aprile 2011 13:47

De Rossi e la Roma, un matrimonio che sembrava eterno. Almeno fino a qualche mese fa. Poi però quello che nella Capitale è stato ribattezzato Capitan Futuro rischia di vedere il suo futuro con un colore diverso dal giallorosso.

Il campanello d’allarme è suonato dopo la vittoria nel derby di ritorno, quando il centrocampista rilasciò la seguente dichiarazione: “Ormai le cose migliori su di me le sento fuori da Roma. Una volta ero coccolato. Ora evidentemente è cambiato il vento, sono cresciuti i benpensanti”.

Il contratto di De Rossi scade nel 2012 e complice anche la delicata situazione societaria della Roma, nessun dirigente gli ha proposto il rinnovo. In più, voci da Trigoria fanno sapere che il numero 16 abbia chiesto 6 milioni di euro all’anno per mettere una firma che lo legherebbe a vita alla squadra che gli ha dato i natali calcistici.

Ma non solo, perché oltre a un aumento, De Rossi chiede garanzie tecniche che possano permettere alla Roma di giocare un ruolo di primo piano in Italia e in Europa. Sul Campione del Mondo 2006 c’è il forte interessamento di Real Madrid, Chelsea, Manchester City e Bayern Monaco, società disposte ad accontentare le sue richieste economiche.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti