Boxing Day, vola lo United

Nel classico Boxing Day di Premier League, il Manchester United si porta a più sette sul City, ed è campione d'Inverno. Il Chelsea risale ancora.

di Antonio Pio Cristino 27 dicembre 2012 11:50

E’ stato un Santo Stefano indigesto per una metà di Manchester, quella a tinta celeste, sbattuta a meno sette dalla vetta della classifica di Premier League quando si decideva la ‘Regina d’Inverno’ dell’edizione 2012/13. I Citizens, campioni in carica di Inghilterra, hanno lasciato lo scalpo allo ‘Stadium of the Light’ di Sunderland, colpiti mortalmente dall’unico goal del match a firma di Johnson su assist perfetto di Sességnon. La sconfitta del City ha così lasciato definitivamente campo alla fuga del Manchester United.

CHICARITO – Anche nel classico turno del ‘Boxing Day’, i ‘Red Devils’ hanno dimostrato di essere i più forti, ma non i ‘fortissimi’ di questa edizione di Premier League. La formazione di sir Alex Ferguson ha infatti vinto all’Old Trafford (sesta vittoria consecutiva tra le mura amiche), ma soffrendo per l’ennesima volta più del dovuto contro un avversario alla portata. Il Newcastle è riuscito infatti ad infilare il portiere de Gea per ben tre volte che sono valse altrettanti vantaggi momentanei. Tuttavia le marcature di Perch, 0-1, l’autorete di Evans, 1-2, e Cissé, 2-3, sono state infine vanificate da Evans, Evra, Van Persie e dal goal partita di Chicharito al 90′.

CHELSEA AL TERZO POSTO – Il settimo goal stagionale dello spagnolo Mata ha regalato al Chelsea la terza vittoria consecutiva in campionato e il terzo posto in graduatoria dopo i primi diciannove turni. I ‘Blues’ hanno però una partita da recuperare e la possibilità potenziale di riportarsi a meno uno dal Manchester City.

Tottenham (4-0 in casa di un Aston Villa ormai allo sbando), Everton (2-1 a fatica contro il Wigan al ‘Goodison Park’) e West Bormwich Albion (1-2 al Queens Park Rangers), hanno mantenuto alta la pressione alle spalle delle prime della classe, aspettando il derby tra Arsenal e West Ham rimandato per lo sciopero dei conducenti di metro a Londra.

LIVERPOOL NON CI SIAMO – Il Liverpool ha subito l’ennesima ‘lezione’ da questa infausta edizione di Premier League subendo un netto 3-1 dallo Stoke City. Nonostante il vantaggio iniziale dei ‘Reds’ dopo appena due minuti con Gerrard su rigore, lo Stoke è riuscito a ribaltare il risultato nei successivi dieci minuti con Walters e Jones, quindi a dilagare ancora con Walters al 49′. L’attaccante biancorosso ha raggiunto quota cinque goals stagionali in campionato.

IN GIU’ – Fulham e Southampton si sono divise la posta in palio. L’1-1 finale del ‘Craven Cottage’ ha portato le firme di Berbatov Lambert. Anche il Reading è riuscito a strappare un pareggio nel turno finale del girone di andata della Premier League 2012/13. Il fanalino di coda del campionato ha impattato a reti bianche in casa contro lo Swansea City.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti