Allegri non le manda a dire: “Non possono paragonarci con chi non ha giocato nemmeno una finale”

L'allenatore della Juventus attacca frontalmente il Napoli

di Maria Di Bianco 18 maggio 2018 14:08
allegri

Conferenza stampa scoppiettante quella di Allegri alla vigilia dell’ultima giornata di campionato. La Juventus è già campione d’Italia, per la settima volta consecutiva, stavolta dopo un duello a tratti estenuante col Napoli. Duello che durante l’anno ha visto più volte innalzarsi i toni, con diverse polemiche anche tra giocatori di entrambe le squadre.

Allegri si è un po’ lasciato andare nella conferenza stampa di fine anno, finendo per attaccare frontalmente proprio i partenopei: “Non ci hanno fatto nemmeno i complimenti, questo non va bene. Va detto che alla fine di un campionato vince sempre la squadra migliore, sempre”.

Il tecnico toscano a quel punto alza anche il tono di voce: “Non si può mettere in discussione una squadra che ha vinto 4 campionati, 4 Coppe Italia ed è arrivata per due volte in finale di Champions League. E soprattutto non si paragonare ad un’altra squadra che, sebbene abbia giocato bene e fatto davvero grandissime cose, non ha disputato nemmeno una finale”.

Il riferimento, nemmeno troppo velato, è probabilmente alle parole di Insigne che aveva fatto una battuta sulle finali perse della Juventus dopo la vittoria del suo Napoli allo Stadium. Parole alle quali aveva replicato già duramente Giorgio Chiellini dopo la conquista matematica dello scudetto.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: allegri
Commenti