15° giornata: i consigli per il fantacalcio

Rubrica settimanale dedicata ai fanta - allenatori con i nostri consigli su chi schierare o meno. Questa settimana occhio al Milan e al ritrovato Alexandre Pato.

di Ernesto Vanacore 10 Dicembre 2011 11:55

La quindicesima giornata di Serie A ci porta una metà delle partite dall’esito scontato e l’altra di più difficile lettura. Purtroppo anche stavolta di gioca in tre giorni diversi, e il posticipo Roma – Juve avrà le sue sorprese da offrirci.

Di seguito i consigli su chi schierare o meno di partita in partita.

ATALANTA: i bergamaschi cercano punti salvezza e si affidano ai soliti Denis e Moralez. Occhio anche a Schelotto, non male fino ad oggi. Altra sorpresa potrebbe essere Padoin, chiamato a sostituire Bonaventura. Evitate Bellini e Raimondi.
CATANIA:
i rossoblu cercheranno almeno un pari in questa ostica trasferta. Gomez può sempre essere pericoloso, così come Almiron e Lodi formano una buona coppia per questo match. Maxi Lopez non ha ritrovato la miglior condizione e sarebbe meglio evitarlo insieme a Legrottaglie.

BOLOGNA: Di Vaio sembra essersi sbloccato e potrebbe essere inserito, anche se contro il Milan difficilmente andrà a segno. Ramirez e Diamanti potrebbero essere schierati, tutti gli altri è meglio lasciarli in panchina.
MILAN: Alexandre Pato si sta riprendendo e l’ha dimostrato in Champions. Ibrahimovic va sempre schierato, così come Boateng e Aquilani. L’unico che potrebbe andare in difficoltà è Antonini, chiamato a coprire la zona di gioco di Ramirez. Van Bommel è anch’egli rischioso.

CAGLIARI: Ibarbo è la vera sorpresa di questa squadra e deve giocare. Cossu è un po’ deludente in questa stagione ma è bene dargli ancora fiducia. Nainggolan si è dimostrato un gran calciatore e sarebbe un peccato non metterlo. Da escludere Larrivey e Ariaudo.
PARMA: Giovinco è da nazionale e lo sta dimostrando a suon di grandi prestazioni, deve giocare sempre. Pellè potrebbe essere una bella sorpresa, così come Biabiany e Morrone. Da evitare Paletta e Gobbi.

INTER: in una partita dall’esito più che mai incerto uno tra Milito e Pazzini è chiamato a fare la differenza. Rischiosi ma potrebbero rivelarsi molto efficaci. Maicon e Samuel vanno schierati e ci vuole un po’ di accortenza per Lucio, da poco rientrato dall’infortunio. Da evitare solo Faraoni e Nagatomo.
FIORENTINA: Jovetic e Gamberini sono gli unici due che danno garanzie. Gli altri sono a rischio, data la delicatezza della partita. Solo Vargas potrebbe rivelarsi un’arma in più.

LECCE: Muriel ha fatto vedere grandi cose contro il Napoli e può giocare. Stessa cosa vale per Cuadrado. Da evitare gli altri poichè con la Lazio non sarà facile. L’unica possibile sorpresa è Di Michele, ma è importante tener conto che torna da un lungo stop.
LAZIO: i biancocelesti godono di un gran stato di forma e si affidano ai soliti Hernanes e Klose. Rocchi sembra aver preso ormai il posto di Cissè, in rotta con la società. Lulic e Ledesma sono garanzie di un 6 in pagella facile facile. Da evitare Stankevicius e Diakitè.

NOVARA: Rubino e Rigoni sono chiamati a cercare l’impresa e nulla toglie che ci riescano. Meglio tener fuori gli altri.
NAPOLI: Hamsik, Lavezzi e Cavani vanno schierati assolutamente perchè è su loro tre che, in assenza di Inler, si affida Mazzarri. Anche Campagnaro e Maggio dovrebbero dare importanti garanzie. Da evitare il solo Gargano.

PALERMO: Ilicic e Miccoli sono le colonne portanti della squadra e Pinilla potrebbe giocar bene con loro due. Barreto, Balzaretti e Pisano potrebbero rivelarsi piacevoli sorprese. Da evitare Muñoz.
CESENA: i bianconeri cercheranno l’assalto al Barbera affidandosi a Mutu e Parolo. Da evitare in particolare Von Bergen, Guana e Eder (irriconoscibile quest’anno).

ROMA: De Rossi va schierato, anche da difensore centrale. Totti e Pjanic sono chiamati a fare la differenza in attacco. Rischioso Osvaldo, periodo di grande nervosismo per lui. Lamela potrebbe essere una bella sorpresa, mentre è meglio evitare Viviani, Taddei e Perrotta.
JUVENTUS: Claudio Marchisio è il migliore della capolista e sarebbe un crimine non farlo giocare. Anche Pirlo e Pepe stanno attraversando un grande momento. Matri resta incerto, così come Vidal. Da evitare Bonucci.

SIENA: I Bianconeri si affidano a D’agostino e Calaiò, mentre Brienza resta un’incognita. Da evitare Mannini e Rossettini.
GENOA: i grifoni cercano l’assalto a Siena affidandosi a Palacio, Veloso e Merkel. Incerti Constant e Pratto. Da evitare Moretti e Granqvist.

UDINESE: Antonio Di Natale è imprescindibile in questa squadra e va sempre schierato. Anche Armero e Isla sono in grandissima forma in questo momento. Da evitare solo Ekstrand
CHIEVO: I gialloblu si affidano al loro capitano, Sergio Pellissier. Bradley e Hetemaj sono le possibili sorprese di questa partita. Gli altri non sono consigliati, la partita è forse troppo difficile per gli ospiti.

Commenti