Zeman: “Per lo scudetto ci siamo anche noi”

Dopo la vittoria in casa dell'Inter, è tornato l'entusiasmo in casa Roma.

di David Spagnoletto 3 Settembre 2012 16:08

Il laboratorio di Zemanlandia è tornato a fabbricare il calcio spettacolare che ha contraddistinto la carriera del tecnico boemo. Il 3-1 della sua Roma nel Meazza nerazzurro gli ha restituito il sorriso smarrito dopo il pareggio contro il Catania.

Adesso Znedek Zeman può guardare a questo campionato con rinnovata convinzione dopo gli spettri che hanno caratterizzato la settimana pre-Inter:

“La Roma rivale della Juve? E’ presto per dirlo, di certo vogliamo giocarci il nostro campionato, disturbare tutti sul campo. Mi auguro che ci riusciamo”.

Durante la consegna di un premio in Campidoglio, l’allenatore giallorosso ha parlato di Francesco Totti, le cui giocate di ieri sera hanno lustrato gli occhi agli spettatori della Scala del calcio:

“Sono 15 anni che dico che è un giocatore importante, un fuoriclasse. “Ha fatto precisamente quello che doveva fare che c’eravamo detti di fare, è un grande giocatore e sfruttiamo le sue capacità”.

Nonostante la bella vittoria, a Zeman qualcosa non è piaciuto nella gara contro la squadra di Stramaccioni:

“Abbiamo fatto una buona partita. E’ un risultato che deve darci la convinzione di poter fare altre partite così anche se abbiamo ancora margini di miglioramento”, il commento del tecnico della Roma.  

 

Commenti