Zeman ci crede: “Lo scudetto?…”

Il tecnico boemo sta lavorando sodo per permettere alla sua Roma di essere competitiva sin da subito.

di Ivano Sorrentino 23 Luglio 2012 0:02

La Roma, dopo qualche settimana di ritiro, è partita alla volta degli Stati Uniti per giocare una serie di amichevoli contro squadre sia locali che europee, come ad esempio il Liverpool. La comitiva giallorossa è arrivata oltreoceano con grande consapevolezza dei propri mezzi in quanto già dalle prime settimane di allenamento si è visto come la compagine di Zdenek Zeman sia informa e abbia voglia di regalare numerose gioie ai tifosi giallorossi che da tempo non hanno la possibilità di esultare per il raggiungimento di qualche traguardo importante.

Oggi però Zeman ha anche pronunciato la parola magica, “scudetto”. Il tecnico infatti ha risposto alla domanda di un giornalista statunitense che ha proprio chiesto all’allenatore boemo quali fossero i suoi piani e se la sua squadra fosse pronta a lottare per il tricolore. La risposta è stata tanto semplice quanto immediata:Roma può vincere Scudetto?”, “Sì, sì. Si può”. Ovviamente subito dopo Zeman ha spiegato che se i suoi vorranno arrivare sul tetto d’Italia dovranno lavorare sodo e non perdere mai la concentrazione per tutto l’arco della stagione:“I ragazzi non erano abituati a un certo tipo di lavoro e soffrono. Ma credo che nello sport un po’ di sofferenza sia sana. Adesso il nostro problema è il fuso orario: sono andati tutti a letto presto dopo il viaggio, erano stanchissimi e si sono svegliati nel cuore della notte. Ecco perché non li ho fatti allenare il primo giorno. Avrei rischiato degli infortuni”.

Di certo trasferte così lontane possono andare ad influire su quello che è l’equilibrio psicofisico dei calciatori, proprio per questo Zeman ha parlato anche di mercato e della necessità di avere una rosa di valore per affrontare tutti gli imprevisti che si presenteranno durante il campionato: “Numericamente siamo ancora tanti. Il punto non è sapere quanti rinforzi siano necessari ma quali giocatori possano permetterci di migliorare. Stiamo lavorando con la società, vedremo cosa riusciremo a fare”.

Commenti