Zeman alla Roma, le prime parole del boemo

Ecco le prime dichiarazioni del neo allenatore giallorosso Zeman pronunciate in occasione della conferenza stampa di presentazione.

di Ivano Sorrentino 5 giugno 2012 18:14

Con il calciomercato che è ancora chiuso i colpi messi a segno dalle squadre riguardano solamente allenatori. In quest’ottica a muoversi meglio è stata la Roma: il club capitolino infatti si è assicurata le prestazioni del tecnico boemo Zdenek Zeman, un allenatore che quest’anno ha letteralmente regalato spettacolo alla guida del Pescara in serie B. Zeman infatti ha impresso alla squadra abruzzese un gioco spumeggiante e votato all’attacco, riportando la squadra biancoazzurra in serie A dopo circa 20 anni.

Durante la conferenza di presentazione il tecnico boemo ha pronunciato le prime parole da tecnico giallorosso, eccole: “Sono contento, ringrazio la società che mi ha rivoluto, a qualche amico nel ’99 lo dissi ‘Prima o poi tornerò alla Roma’. Forse sono un po’ in ritardo, spero però che si riesca a costruiire qualcosa di buono insieme. Perchè sono tornato? Vivo a Roma da 18 anni, volevo tornare e ci sono riuscito. Sono felice, speriamo adesso che anche gli altri siano felici a fine stagione. Bisogna far meglio degli altri, dobbiamo crederci. Se sono stato altre volte vicino alla Roma? Nel 2006 sono stato abbastanza vicino”.

L’allenatore inoltre ringrazia la società giallorossa per avergli dato un’altra opportunità: “Non mi prendo rivincite, perchè per me non è una rivincita. Sono stato lontano dal calcio che va a finire sulle prime pagine ma comunque ho allenato. Sono stato penalizzato ma ho lavorato ad Avellino e a Foggia e mi sono comunque divertito. Cosa dico a chi non mi voleva qui? Spero di convincere gli scettici, vorrei che la squadra desse emozioni alla gente”. Infine il tecnico parla della preparazione della squadra, che sarà più breve a causa dei campionati europei, e dei possibili nuovi acquisti, rinviando però questo discorso di qualche settimana:”Per me non cambia nulla, faremo comunque una preparazione adatta per questa stagione. Il mercato? Non parlo di mercato”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti