Zeman, nuovo tecnico della Roma

Baldini annuncia la fumata bianca, ma manca ancora l'ufficialità

di Nadia Napolitano 1 giugno 2012 17:34

Zeman è il nuovo tecnico della Roma. Ad annunciarlo non è (ancora) un comunicato ufficiale, bensì lo stesso Franco Baldini. Il dg del club capitolino rivela che l’operazione sta per andare in porto. C’è da discutere soltanto dei dettagli perchè il matrimonio possa tornare ad essere, almeno per un anno. Al boemo sembra essere stato assicurato un compenso di almeno 1 milione netto a stagione, per poi lievitare in caso di qualificazione alle prossime competizioni europee, vero cruccio della dirigenza allo stato attuale delle cose.

Manca veramente poco. C’è ottimismo sul buon esito della trattativa. Ci siamo trovati su tutto, escludo sorprese” – si sbilancia chiaramente Baldini, lasciando intendere quanto i giochi, in realtà, siano già fatti. Zeman sembra aver così ceduto alle tentazioni della Roma. L’allenatore non ha mai fatto mistero di provare forte piacere nel ricevere proposte da un club di così tanto blasone.

Per puntare nuovamente in alto, tornando a giocare ad altri livelli, la società starebbe pensando di affidarsi alle forze fresche di giovani talenti, provenienti dal vivaio casereccio e dal resto d’Europa. Innanzitutto, si procederà con il riscatto di Marquinho e Bojan, per poi passare dalle conferme di Pjanic e Lamela. Qualora se ne presentasse la possibilità, sarebbe interesse del nuovo tecnico portare in dote due pupilli di sua conoscenza: Marco Verratti e Lorenzo Insigne. Il primo, promesso sposo della Juventus, difficilmente potrà accasarsi in giallorosso. Stesso discorso da fare per il napoletano che, di proprietà del club di De Laurentiis, potrebbe fare ritorno alla base per ereditare la scottante successione del pocho Lavezzi, sempre più destinato al Psg di Ancelotti.

In difesa, intanto, si è a caccia di centrali di valore: il primo nome sul taccuino risponde ad Angelo Ogbonna, difensore del Torino, già nel giro della massima Nazionale (ricordiamo la sua convocazione ad Euro 2012, ndr.). Il sogno, però, resta Mattia Destro: prossimo all’Inter, la punta potrebbe scegliere di seguire Zeman nella nuova avventura: “Tifo per il boemo. Sarebbe molto bello lavorare con lui. Con Totti e Borini farei bene e la Roma andrebbe a mille“.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti