Roma, alle viste clamoroso scambio con il Psg

Nelle prossime ore potrebbe concretizzarsi un incredibile affare sull'asse Trigoria-Parigi. Ma tutto dipende da Zeman.

di Antonio Ferraro 29 Gennaio 2013 11:14

Gli ultimi giorni del calciomercato potrebbero regalare un’incredibile sorpresa. Sull’asse Roma-Psg, infatti, nelle prossime ore potrebbe concretizzarsi una clamorosa operazione.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport nell’edizione odierna, tra i giallorossi e i parigini è alle viste uno scambio tra Daniele De Rossi e Marco Verratti. L’accordo è stato trovato tra venerdì e sabato, attraverso fitte telefonate tra i direttori generali dei due club, Franco Baldini e Leonardo. L’operazione prevederebbe uno scambio di prestiti secchi fino al termine della stagione.

Un affare che accontenterebbe entrambi i calciatori: in primis De Rossi, che non è riuscito a stabilire un buon rapporto con Zeman, ma anche Verratti, pupillo del tecnico boemo, che lo ha trasformato in regista consacrandolo al grande pubblico.

Il buon esito della trattativa, però, è subordinato alla permanenza di Zdenek Zeman nella capitale. La fiducia della società giallorossa nell’allenatore boemo è ai minimi storici, come dimostrano le dichiarazioni rilasciate ieri dal direttore sportivo Walter Sabatini: “Stiamo valutando tutto, anche un allontanamento di Zeman”. Praticamente un esonero.

E, così, in queste ore, a Trigoria impazza il toto allenatore. L’ipotesi numero uno porta ad Allegri (da luglio). Per l’immediato si valutano diverse soluzioni. In cima alla lista dei desideri c’è Laurent Blanc, ex ct della Francia, che, però, tramite il suo agente, ha smentito al quotidiano L’Equipe qualsiasi contatto con i giallorossi: “Non abbiamo avuto avuto nessun contatto con la Roma”.

L’alternativa è una soluzione interna: Antonio Carlos Zago, collaboratore di Zeman, è in vantaggio su Giuseppe Giannini che, però, ieri a Calciomercato.it ha negato ogni contatto: “Non ho avuto alcun tipo di contatto con la dirigenza romanista nei giorni scorsi. È chiaro che se dovesse arrivare una chiamata la mia risposta sarebbe scontato”.

Possibile anche l’ipotesi Alberto De Rossi, allenatore della Primavera. In seconda fila Sandro Tovalieri e Alberto Malesani, che arriverebbe a Roma con l’ex giallorosso Ezio Sella.

Commenti