Zeman batte Iachini, il Pescara ritorna a vincere

di Ivano Sorrentino 20 Dicembre 2011 14:30

Il posticipo di ieri sera tra Pescara e Sampdoria chiude il 2011 del campionato di serie B. Allo stadio Adriatico si affrontavano due squadre che cercavano a tutti i costi la vittoria, alla fine sono i padroni di casa ad esultare grazie ad una rete di Sansovini pescato da uno strepitoso Verratti.

Zeman punta sin dall’inizio i tre punti e decide di schierare una squadra come sempre molto offensiva, dall’altra parte Iachini sa bene che per la Samp quella di Pescara è una grande occasione e cerca di caricare al massimo i suoi. Le prime battute del match sono di marca blucerchiata, con Palombo che impegna il portiere di casa, ma è solamente un illusione. Il Pescara infatti non ci mette molto a controllare il pallino del gioco e a rendersi pericoloso in molteplici occasioni. Al 68’esimo minuto Verratti sdradica il pallone dai piedi di un avversario e con un pregevole assist serve Sansovini in profondità. All’attaccante non resta altro che superare in dribbling il portiere Romero e a depositare in rete il pallone dell’1-0 per il Pescara. La reazione della Samp è praticamente nulla, anzi sono ancora i padroni di casa a sfiorare in molteplici occasioni il goal. La partita finisce così sul risultato di 1-0, ma la gara avrebbe potuto regalare un numero maggiore di reti se solo gli attaccanti biancoazzurri non fossero stati così imprecisi sotto rete.

Alla Sampdoria rimane dunque l’ennesima delusione e la consapevolezza di dover invertire a tutti i costi la rotta prima che sia troppo tardi. Il campio di panchina tra Atzori e Iachini non ha portato gli effetti sperati e i blucerchiati si allontanano sempre più dalla zona play-off. Dalla parte della Samp c’è però la sosta che potrebbe giovare alla squadra e portare qualche nuovo interessante acquisto. Il Pescara invece, dopo due sconfitte consecutive, ritrova la vittoria e supera il Padova, candidandosi sempre più alla promozione diretta.

Commenti