Vucinic, patente “illegale” per lo juventino?

di Simona Vitale 7 Ottobre 2011 13:09
Spread the love

Mirko Vucinic, ex romanista ora in forza alla corte di Antonio Conte alla Juventus, è rimasto coinvolto nel giro di patenti irregolari che è stato scoperto a Roma da vigili urbani e polizia.

Vucinic, tuttavia, è parte lesa. Infatti, il suo regolare permesso di guida è stato trovato in casa di una persona indagata in questo scandalo.

Pare che Vucinic abbia regolarmento convertito la sua patente A in patente A e B, in modo da guidare sia l’automobile che la motocicletta, sostenendo un regolare esame. Mirko avrebbe poi consegnato il suo permesso di guida alla funzionaria in attesa del nuovo documento.

Ebbene la signora di fede giallorossa ha ben pensato di tenere per sè oltre a delle foto scattate con il calciatore, anche questo vecchio documento con foto e firma di Vucinic, anzichè distruggerlo.

Così l’attaccante montenegrino nulla centrerebbe con questo giro di stranieri e non ha beneficiato di nessun aiuto, sostenendo soltanto un regolarissimo esame pratico, essendo già in possesso della patente B.

Già a settembre Vucinic aveva fatto parlare di sè come parte lesa in vicende non sportive. Difatti, a bordo della sua Porshe fu derubato di un orologio dal valore di ben 20.000 euro.

Speriamo per Vucinic che  stavolta ci sia due senza tre !!!!

Commenti