Udinese: Benatia dedica il goal alla figlia febbricitante

di Ivano Sorrentino 3 ottobre 2011 15:47

Una delle due reti che hanno dato la vittoria all’Udinese nella gara di ieri è stata siglata dal marocchino Benatia. Il giocatore dopo la gara è stato avvicinato da numerosi giornalisti curiosi di sapere le sue opinioni sulla prestazione della squadra. Il calciatore però si è soffermato sopratutto sulla sua realizzazione dedicandola alla piccola figlia che nella giornata di ieri era stata colpita da febbre alta. Un gesto che ha destato consenso e tenerezza nell’intervistatore e nei giornalisti in studio. Questa, in sintesi, è stata la dichiarazione del giocatore: “Abbiamo fatto una bella gara e io ho avuto la fortuna di fare il primo gol. Avevo la testa altrove visto che la mia bambina ha da tre giorni 40 di febbre e per questo ho voluto dedicare a lei il gol. Io ho la testa all’Udinese e non penso ad una grande squadra almeno fino alla fine della stagione. Se poi ci sarà l’opportunità di andare in una grande la coglierò “

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti