Trezeguet – River Plate: manca solo la firma

di Ernesto Vanacore 17 Dicembre 2011 11:32

La carriera di David Trezeguet (classe ’77), attualmente di proprietà dell’Hercules, è destinata a concludersi in Argentina, esattamente al River Plate, squadra da sempre tra le favorite dell’attaccante franco-argentino. Tutti ricordano delle sue grandi gesta con la maglia della Juventus e della nazionale francese, soprattutto quel rigore sbagliato in finale, in occasione del Mondiale 2006. Proprio quell’episodio lo inserisce tra quei grandi della storia che, pur avendo sbagliato rigori così importanti, saranno ricordati per altri motivi.
Trezeguet dice addio al calcio europeo, lasciandosi alle spalle 202 gol segnati con Juve, Hercules, e  Monaco, e ben 39 con la Francia. E’ obbligatorio ricordare che proprio con la maglia dei  transalpini ha vinto un Mondiale, un Europeo e un secondo posto al Mondiale 2006.

Numeri non da poco, insomma, per un attaccante che era stato accostato al Napoli e ad altri grandi club, ma che ha preferito chiudere la carriera nella sua squadra preferita, il River, che ha sempre seguito con una certa ammirazione e vicinanza.
Nella giornata di ieri l’attaccante ha sostenuto le visite mediche a Buenos Aires, presso la clinica “Rossi” del quartiere residenziale di Recoleta. Lunedì, se non dovesse emergere nulla di seriamente grave dai test medici, firmerà un contratto biennale, con opzione sul terzo, con il club argentino.

Lo stesso giocatore ha dichiarato di essere molto fiducioso circa il superamento delle visite (domani ci saranno i risultati, ndr), e di non vedere l’ora di potersi mettere a disposizione del tecnico Almeyda per la seconda parte del campionato di serie B argentino.

Commenti