Tevez, inadempienza contrattuale. Fuori rosa ancora per un mese

di Gioia Bò 13 ottobre 2011 0:24

Qualche giorno fa si era cosparso il capo di cenere ed aveva chiesto scusa alla società per il comportamento tenuto nella gara di Champions League, quando si rifiutò di entrare in campo per difendere i colori del Manchester City. Carlos Tevez sa di averla combinata davvero grossa, ma sperava in un gesto di clemenza da parte dei Citizens, che già lo avevano tenuto fuori rosa per due settimane. Ma il perdono non è arrivato, come si evince dal comunicato del club allenato da Roberto Mancini:

Il Club ha preso atto degli eventi del 27 settembre all’Allianz Arena. Abbiamo raggiunto uno stadio nella nostra indagine in cui abbiamo concluso che è necessario che Carlos Tevez risponda delle inadempienze fatte al suo contratto. Il Club l’ha informato che dovrà fronteggiare sanzioni disciplinari che verranno determinate a breve. Il giocatore dovrà essere a disposizione dell’allenatore Roberto Mancini nella giornata di giovedì.

Per l’attaccante argentina si profila un ulteriore mese di stop, oltre al pagamento di una pesante multa, che farà da preludio con tutta probabilità alla cessione nella finestra di mercato del prossimo gennaio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti