Manchester City: incontro tra Tevez e Mancini, ma la pace è ancora lontana

di Simona Vitale 14 ottobre 2011 15:46

Prove generali di pace tra Roberto Mancini e  Carlos Tevez ? Parrebbe proprio di si. Ma non troppo.

Secondo il quotidiano “The Guardian” l’allenatore del Manchester City avrebbe telefonato al bomber della sua squadra per proporgli un faccia e faccia, accettato dall’ Apache. Così Tevez si è ritrovato a casa di Mancini, per discutere degli ultimi avvenimenti che lo hanno investito.

I due avrebbero parlato per più di un’ora e la strada verso la pace assoluta è ancora molto lunga, sebbene un passo in avanti sia stato fatto. Mancini avrebbe promesso a Tevez di farlo ritornare a giocare in prima squadra, in cambio delle scuse per il suo rifiuto di entrare in campo durante la partita di Champions League con il Bayern Monaco. Tuttavia Tevez avrebbe rifiutato sostenendo che il suo rifiuto sarebbe stato inerente al riscaldamento e non all’entrare in campo.

Il colloquio sembrerebbe essere stato cordiale, ma Tevez ne ha approfittato per lamentarsi con Mancini dell’eccessiva panchina riservatagli, nonchè della privazione della fascia di capitano della squadra. L’allenatore dal canto suo invece ne avrebbe approfittato per dirgli di essere tornato troppo tardi dalla Coppa America, perdendo così gran parte della preparazione atletica insieme alla squadra.

Nel frattempo Tevez continuerà ad allenarsi con le riserve in attesa di sapere quale sarà la sanzione disciplinare inflittagli dal Manchester City.

5 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti