Spolli ancora contro il Milan: “Il Barcellona vince facilmente”

Il difensore del Catania che ha punito i rossoneri con il gol del pareggio è sicuro che il Barcellona vincerà facilmente il confronto di stasera.

di Ivano Sorrentino 3 Aprile 2012 15:08

Nicolas Spolli nello scorso turno di campionato è riuscito con la sua rete a dare  un importante pareggio agli uomini di Montella. Il difensore infatti è stato uno dei migliori in campo, contribuendo con la sua prestazione all’ennesima bella figura degli etnei che stanno davvero giocando un incredibile campionato. Spolli ha attirato su di se anche le attenzioni di una radio catalana che questa mattina l’ha intervistato proprio per chiedere il suo parere sull’attesissimo confronto di questa sera. Il difensore catanese si è detto assolutamente sicuro di una facile vittoria dei padroni di casa a scapito del Milan:”Il Barça non avrà alcun problema a superare il turno. Credo che si farà un sol boccone del Milan e accederà di slancio alle semifinali. L’assenza di Thiago Silva è pesante per il Milan. Lo abbiamo provato noi del Catania: senza il brasiliano in difesa è tutta un’altra cosa. E in più non ci sarà neppure Van Bommel, ex blaugrana, che i catalani soffrono un po’ per la storia del fallaccio a Iniesta nella finale Spagna-Olanda dell’ultimo Mondiale…

Insomma per il difensore sembra non esserci proprio il minimo confronto, un eccessivo ottimismo forse spiegato dal grande tifo che Spolli fa per Messi: “Insomma, già in partenza il Milan concederà un vantaggio troppo grande alla squadra più forte del mondo. I rossoneri si chiuderanno a riccio sperando nel contropiede ma se noi del Catania siamo riusciti a fare quello, immaginatevi cosa potrà fare il Barça. Spero che vinca la Champions così la prossima estate festeggerò in Argentina il trionfo blaugrana insieme al grande Leo Messi, che non solo è rosarino come me ma è anche cresciuto nelle giovanili del Newell’Old Boys, come il sottoscritto…“.

I tifosi rossoneri però sperano che il difensore catanese non avrà assolutamente modo di festeggiare in argentina con la “pulce”, ma è ovvio che serve a tutti i costi una prestazione superlativa.

Tags: leo messi
Commenti