Siparietto tra Napolitano e Buffon, ecco cosa si sono detti

Il Presidente a colloquio col capitano negli spogliatoi, si complimenta per la partita e poi scherza col portiere della Juventus.

di Ernesto Vanacore 11 giugno 2012 13:08

Davvero una bella partita. Questo è stato il parere di tutti i giornali, i critici, gli allenatori e i calciatori che hanno almeno assistito all’incontro tra Italia e Spagna di ieri.
Spettatore d’eccellenza è stato il Presidente Giorgio Napolitano, che ha assistito entusiasta alle gesta dei suoi calciatori direttamente dalla tribuna, al fianco di Michel Platini e al principe di Spagna Felipe.

La partita è terminata con un pareggio per uno a uno frutto di un confronto giocato alla pari dal primo all’ultimo minuto. Al fischio finale dell’arbitro, Napolitano è sceso negli spogliatoi per complimentarsi con Prandelli e i suoi ragazzi, ripreso dalla Rai.
Il siparietto simpatico è avvenuto con il portiere, e capitano, della Nazionale Gianluigi Buffon, quasi pronto per entrare in doccia quando è stato abbracciato dal Presidente stesso, che gli ha raccontato di ciò che è accaduto sugli spalti:

‘Dopo il gol di Fabregas, il principe Felipe mi ha detto: ‘firmiamo per il pari’. A fine gara gli ho risposto: ‘è andata cosi’ ma non dica che abbiamo firmato”. E Buffon ha risposto divertito: ‘‘Se no ci mettono tutti dentro e dobbiamo tornare a casa…”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti