Mourinho: “Balotelli non cambierà mai”

Il tecnico del Real Madrid ha criticato l'ex attaccante dell'Inter e ha elogiato Daniele De Rossi.

di David Spagnoletto 11 giugno 2012 12:22

José Mourinho è stato uno spettatore illustre di Spagna-Italia, terminata 1-1 grazie ai gol di Di Natale e Fabregas. Commentando la gara, l’allenatore del Real Madrid ha detto che l’Italia può “arrivare molto lontano“.

Il tecnico di Setubal ha parlato anche di due giocatori azzurri: Mario Balotelli e Daniele De Rossi. Mou è convinto che il suo attaccante ai tempi dell’Inter “non cambierà mai” e che il romanista “è stato grandissimo ed è senz’altro uno dei migliori giocatori italiani in assoluto“.

Mourinho ha dispensato molte critiche al commissario tecnico delle Furie Rosse, Vincente Del Bosque:

”Ho visto un grande sforzo da parte dei suoi centrocampisti ma senza un attaccante lì davanti il gioco è risultato sterile. Il continuo ‘toque’ tra Xavi, Iniesta e Fabregas risulta inutile se non crea pericoli a Buffon. L’errore della Spagna è stato di lasciare troppa libertà a Pirlo e lui quando gioca comodo crea sempre problemi”.

Dello stesso avviso la maggior parte dei quotidiani italiani, secondo cui la rinuncia a un attaccante di ruolo da parte del ct spagnolo, ha facilitato la tattica difensiva di Prandelli. La dimostrazione è stata l’ingresso di Fernando Torres che, sfruttando anche la complice stanchezza degli azzurri, ha creato molti grattacapi alla retroguardia capitanata da Daniele De Rossi.

26 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti