Serie B, decise le squadre che giocheranno play-off e play-out

L'ultima giornata cadetto ha consegnato il primo posto al Pescara, ma ha soprattutto determinato le squadre che si giocheranno l'ultimo posto per la Serie A.

di Ernesto Vanacore 27 Maggio 2012 14:16

La giornata di ieri ha sancito ufficialmente la fine del campionato di Serie B 2011/2012. Oltre al sorpasso del Pescara sul Torino in testa alla classifica (entrambe sono prime a 83 punti, ma gli abruzzesi hanno una differenza gol maggiore) sono arrivati altri verdetti importantissimi.

Partiamo dalla zona salvezza, ottenuta con non troppa tranquillità, ma pur sempre arrivata, da Livorno, Ascoli, Cittadella e Grosseto. Retrocedono invece Gubbio, Albinoleffe (entrambe condannate già da tempo) e la Nocerina. I campani non sono riusciti ad ottenere la combinazione di risultati necessaria per sperare nei play-out. Innanzitutto non è arrivata l’obbligatoria vittoria in trasferta contro la capolista, capace di mantenere sotto controllo la partita fino al 92esimo minuto, in cui Maniero regala ai suoi il primato in classifica e un bel viaggio in Lega Pro per i rossoneri. Dall’altra parte il Vicenza riesce a mantenere il quartultimo posto vincendo per tre a zero sul campo della Reggina (con un Paolucci scatenato, vero trascinatore) e garantendosi un’ultima speranza chiamata Play-Out. 
La sfidante del Vicenza in questa finale per la permanenza in Serie B sarà l’Empoli, vincente in casa contro il Cittadella ma sfortunato a causa della vittoria del Livorno sul Grosseto.

La sfida prevede due gare (andata e ritorno) ma in caso di ugual risultato al termine dei 180 minuti è la quintultima in classifica a restare in Serie B, e in questo caso è proprio l’Empoli.

Per quanto riguarda la zona promozione, saranno Sassuolo, Verona, Varese e Sampdoria a giocarsi l’ultimo posto per la Serie A tramite i Play-Off. Proprio a questo proposito è stato molto interessante la sfida tra Varese e Samp, che si affronteranno mercoledì nella semifinale di andata, e che ha visto i biancorossi trionfare per tre reti a uno dopo una gara giocata decisamente meglio.  Il Verona ha invece pareggiato in trasferta col modena, mentre il Sassuolo è tornato vincitore dalla trasferta di Castellammare di Stabia.

Le gare di andata si giocheranno mercoledì, mentre quelle di ritorno avranno luogo tra dieci giorni. Anche in questo caso vale la regola che a parità di risultato al termine dei due match sarà la squadra che in campionato ha ottenuto il piazzamento più alto a passare il turno.

Commenti