Serie A, pari tra Udinese-Roma

Finisce 1-1 la sfida del Friuli tra i giallorossi e la squadra di Guidolin: apre Lamela, risponde Muriel.

di Antonio Ferraro 10 marzo 2013 9:26

Dopo tre vittorie consecutive, la Roma si ferma a Udine nel sabato della 28esima giornata. I giallorossi non vanno oltre l’1-1 al Friuli: apre Lamela, risponde Muriel. Primo pari nella gestione Andreazzoli. La Roma si allontana dal sogno terzo posto (il Milan è a +7), ma è ancora in piena corsa per l’Europa League (-1 dalla Fiorentina, impegnata domani sera all’Olimpico contro la Lazio). L’Udinese resta nona a quota 41.

PRIMO TEMPO – Guidolin, senza Pasquale e Benatia, schiera Di Natale unica punta, con Muriel e Maicosuel (Pereyra in panchina) a supporto. Nella Roma, priva degli infortunati Pjanic e Marquinhos, Osvaldo finisce a sorpresa in panchina. Nel 3-4-2-1 di Andreazzoli, Florenzi e Lamela agiscono alle spalle di Francesco Totti. In difesa si rivede Castan, assente dalla gara contro la Sampdoria del 10 febbraio.

La prima chance è per l’Udinese: al 4′ la difesa giallorossa si perde Di Natale, che appena dentro l’area scaglia un gran destro costringendo Stekelenburg a rifugiarsi in angolo. Al 20′ clamorosa occasione per la Roma: Totti batte all’improvviso una punizione pescando Florenzi solo in area di rigore, ma il centrocampista si fa ipnotizzare da Brkic. L’appuntamento con il gol è rimandato di 30 secondi: ancora Totti per Florenzi, il numero 48 colpisce di testa, ma Brkic e la traversa dicono di no; a rimorchio arriva Lamela, che insacca a porta vuota. L’Udinese prova a imbastire una reazione, senza mai rendersi pericolosa dalle parti dell’area giallorossa.

SECONDO TEMPO –  Al 9′ ci provano i padroni di casa: Maicosuel parte da sinistra, si accentra e tira, ma Stekelenburg blocca a terra facilmente. Tre minuti più tardi cross di Florenzi per Marquinho, che di testa manda alto sulla traversa di Brkic. Al quarto d’ora fuori Totti per Osvaldo. Esce il capitano e dopo un minuto l’Udinese pareggia: azione personale di Muriel, che manda a vuoto Burdisso e Torosidis e trafigge Stekelenburg di destro (palla che sguscia sotto le gambe del portiere olandese).

Al 28′ friulani in 10Heurtaux entra col piede a martello su Florenzi a centrocampo e viene espulso. Al 30′ episodio da moviola: Danilo tocca nettamente Torosidis in area, ma Guida ammonisce il greco per simulazione. Allo scadere la Roma ha l’occasione per vincere: Balzaretti lancia Osvaldo, che a tu per tu con Brkic sciupa tutto spedendo incredibilmente a lato. Finisce 1-1, i giallorossi si mangiano le mani per non essere riusciti a sfruttare la superiorità numerica.

Questo il tabellino del match:

Udinese (3-4-2-1): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Badu, Allan, Gabriel Silva; Muriel (Angella, 74′), Maicosuel (Pereyra, 70′); Di Natale (Ranegie, 84′). A disp.: Padelli, Pawlowski, Merkel, Rodriguez, Campos Toro, Zielinski. All.: Guidolin.

Roma (3-4-2-1): Stekelenburg; Piris, Burdisso, Castan; Torosidis, De Rossi, Perrotta, Marquinho (Balzaretti, 86′); Florenzi (Lopez, 84′), Lamela; Totti (Osvaldo, 60′). A disp.: Goicoechea, Lobont, Romagnoli, Dodò, Taddei, Lucca, Tachtsidis. All.: Andreazzoli.

Arbitro:
Guida di Torre Annunziata

Marcatori: Lamela al 21′ (R); Muriel al 61′ (U)

Ammoniti: Maicosuel e Domizzi (U); Totti, Florenzi e Torosidis (R) – Espulsi: Heurtaux (U)

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti